METRO M3 CHIUSA/ Atm news, linea Gialla sospesa Centrale-Maciachini: nuovo allarme bomba? (Ultime notizie)

- Niccolò Magnani

Metro M3 chiusa, Atm news: linea gialla sospesa tra le fermata di Centrale FS e Maciachini per probabile nuovo allarme bomba. Verifiche in corso, bus sostitutivi e linee di collegamento

sciopero_mezzi_metro_lapresse_2017
Foto Pixabay
Pubblicità

Ennesima sospensione della metro di Milano, questa volta nel peggior orario di punta per il rientro dei pendolari dopo una giornata di lavoro: la M3 linea gialla è al momento chiusa e sospesa tra le fermate di Maciachini e Centrale (comprese dunque le fermate di Zara e Sondrio che risiedono tra le due stazioni). Il motivo è legato sempre alle disposizioni di pubblica autorità, il che certifica che sono in corso dei controlli probabilmente per un allarme bomba scattato all’interno delle banchine di una delle stazioni nel tratto sospeso della metro M3. Questo il messaggio ufficiale prodotto da Atm pochi istanti fa: «La circolazione dei treni della linea M3 è sospesa tra le stazioni di Sondrio e Maciachini per verifiche in corso su disposizione delle autorità di pubblica sicurezza, con rallentamenti su tutta la linea.

Pubblicità

In superficie, nella tratta interrotta, è attivo un collegamento sostitutivo con autobus». I servizi di collegamento che stanno entrando in funzione potenziati sono la linea 70 tra Zara e Comasina, oppure le 90, 91 e 92 che sulla circonvallazione nord potrebbero dare un aiuto ai tanti pendolare ora bloccati sulla linea gialla. «La M3 è ferma tra Centrale-Maciachini per verifiche su disposizione delle Autorità. È attivo un collegamento bus e le linee 90, 91, 92.», scrive ancora poco fa il canale Twitter di Atm. Una borsa o uno zainetto potrebbero avere tratto in allerta l’intero servizio, come da consuetudine delle forze dell’ordine che specialmente in periodo di forte crisi per il terrorismo internazionale stringono i controlli e le verifiche minuziose per fugare qualsiasi dubbio d’ogni genere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori