SUICIDIO ROMANO TREVISANI/ Bologna, il chitarrista delle star si spara in via Da Palestrina (ultime notizie)

- Dario D'Angelo

Suicidio Romano Trevisani: Bologna, il noto chitarrista delle star si è tolto la vita a 54 anni. L’artista si è sparato all’interno della sua macchina in via Da Palestrina.

carabinieri_lapresse_2017
Carabinieri (LaPresse)
Pubblicità

Romano Trevisani, noto chitarrista delle star, si è tolto la vita in via Da Palestrina, a Bologna. Il musicista, 54 anni, che nel suo curriculum poteva vantare collaborazioni con artisti del calibro di Vasco Rossi, Gianna Nannini, Loredana Berté e gli Stadio, era originario di San Lazzaro di Savena e negli ultimi anni si era distinto come direttore artistico dell’evento musicale Hey Joe.

Secondo quanto riportato dal Corriere di Bologna, Romano Trevisani si è sparato alla tempia intorno alle 17 di sabato mentre si trovava all’interno della sua vettura, parcheggiata non distante dalla sua residenza. Il chitarrista avrebbe esploso il colpo con una “scacciacani” modificata, ma non sarebbe morto subito. Alcuni passanti, accortisi del tentato suicidio del 54enne, pur atterriti hanno subito allertato i soccorsi, che hanno trasportato Trevisani all’Ospedale Maggiore di Bologna, dove l’artista è deceduto. Gli inquirenti, viste anche le versioni fornite da diversi testimoni, non dubitano che quello di Romano Trevisani sia stato un atto volontario. Le motivazioni del gesto non sono ancora note: la Polizia non ha chiarito se un eventuale biglietto di spiegazioni da parte di Trevisani sia stato rinvenuto o meno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori