Accoltellata dall’ex/ Varese, il 31enne era ai domiciliari per un’altra aggressione (ultime notizie)

- La Redazione

Accoltellata una ragazza di 21 anni in provincia di Varese: l’ex aveva già aggredito il nuovo compagno appena dieci giorni prima. Da chiarire le motivazioni della giovane

omicidio_incidente_carabinieri_1_lapresse_2017-1
Arrestata la compagna del boss Buccarella

E’ in gravi condizioni la ragazza di 21 anni che ieri è stata accoltellata dall’ex marito, che si trovava in casa dei genitori per via degli arresti domiciliari. L’aggressione è avvenuta quando stava per allontanarsi dall’abitazione. In base alle prime ricostruzioni, sembra che il 31enne abbia inseguito la ragazza armato di coltello da cucina, arrivando a colpirla quattro volte e lasciandola infine esanime nel proprio sangue. L’uomo è stato successivamente fermato dalle forze dell’ordine di Busto Arsizio (Varese) con l’accusa di tentato omicidio. Come sottolinea La Repubblica, si tratta del secondo arresto nel giro di nove giorni. 

L’episodio è avvenuto a Fagnano Olona, dove abitano i genitori dell’aggressore, e sembra collegato a quanto avvenuto appena la settimana precedente. In quell’occasione, infatti, il 31enne ha accoltellato il nuovo compagno della vittima, furioso di rabbia. Anche in questo caso l’uomo avrebbe colpito il “rivale” con tre fendenti, accoltellandolo alla schiena. Alla luce di questi eventi appare quindi ancora non chiaro il motivo che abbia spinto la giovane a raggiunge l’ex marito, lasciando il bambino di due anni a casa. Le prime ipotesi delle autorità sono che la 21enne possa aver voluto incontrare l’uomo per stabilire in quali modalità avrebbe potuto vedere il bambino. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori