TERREMOTO OGGI/ Ingv, ultime scosse: Macerata, sisma di 2.6M a Fiordimonte (9 maggio, ora 11.10)

- Morgan K. Barraco

Terremoto oggi, sisma di 4.9M nelle Isole Andreanof e Aleutian; scossa di 2.3M sulla Costa Ligure. Tempo instabile, in arrivo l’anticiclone africano (9 maggio 2017)

terremoto_04_pixabay
Immagini di repertorio (foto da Pixabay)

Nelle prime ore della mattina nuova scossa di terremoto in centro Italia, con la provincia di Macerata coinvolta di nuovo nello sciame sismico in corso ormai da mesi in queste zone: zero danni e nessuna segnalazione da parte dei cittadini presso i comuni attinenti a Fiordimonte, epicentro del sisma Maceratese. Scossa di grado M 2.6 Richter alle ore 6, con l’INGV che ha registrato il sisma con la profondità di 8 km sotto il livello del terreno come epicentro. Per quanto riguarda invece i comuni presso l’epicentro, sono segnalati dai dati INGV le seguenti località: Fiordimonte, Fiastra, Pievebovigliana, Pieve Torina, Acquacanina, Muccia, Monte Cavallo, Ussita, Visto, Bolognola, Camerino, Serravalle di Chienti, Castelsantangelo sul Nera, Cessapalombo, Saranno, Preci, Camporotondo di Fiastrone, Sefro, Serrapetrona, Belforte del Chienti, Gualdo, San Ginesio, Pioraco. (agg. di NIccolò Magnani)

Continua senza sosta l’attività tellurica nel mondo. Alle 00:42 di oggi un terremoto ha colpito il Nevada con una scossa di 3.0M. L’epicentro è stato individuato a latitudine 39.99 e longitudine 119.91, ipocentro a 12 km di profondità. Colpite le Isole Andreanof e Aleutian alle 23:53, a causa di un sisma di 4.9M. L’epicentro è stato rilevato a latitudine 51.56 e longitudine 178.55, ipocentro a 10 km di profondità. Alle 23:25 la stessa area, anche se con qualche grado di differenza, era già stata interessata da una scossa di 4.6M. L’epicentro è stato individuato infatti a latitudine 51.56 e longitudine 178.46. Dopo una lunga giornata in fermento, dal punto di vista tellurico, i sismografi italiani segnalano una situazione piuttosto tranquilla per tutta la penisola. L’ultimo episodio risale infatti alle 21:26, quando la Costa Ligure è stata colpita da un sisma di 2.3M. L’epicentro è stato localizzato a latitudine 43.89 e longitudine 8.49, ipocentro a 9 km di profondità. La zona interessata non prevede alcun comune nel raggio di 20 km, mentre si trova a 46 km da Savona e 57 da Sanremo.

Continua ad essere instabile il tempo in Italia, a causa di rovesci e temporali di tipo intenso che colpiranno molte regioni. Escluse invece le Isole Maggiori e il NordOvest, che verranno invece interessate da una giornata solleggiata. Già da domani il tempo si dovrebbe stabilizzare ulteriormente, soprattutto in previsione dell’anomala ondata di caldo che interesserà Sud e Isole fra giovedì e sabato. Le temperature in questo caso aumenteranno di molto rispetto alle norme, a causa dell’arrivo dell’anticiclone africano. In aggiunta previsto l’arrivo dei venti di Scirocco, che aumenterà a riscaldare l’aria. Per quanto riguarda la giornata di oggi, atteso cielo sereno e bel tempo in Sardegna, Sicilia e NordOvest, mentre Marche e Romagna potrebbero essere interessate da piogge locali nelle ore del mattino. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori