OMICIDIO BUSTO ARSIZIO/ Donna uccisa a coltellate in casa, arrestato convivente reo confesso

- Emanuela Longo

Omicidio Busto Arsizio, ultime news: donna di origini albanesi accoltellata ed uccisa in casa dal suo convivente. L’uomo arrestato avrebbe confessato il delitto.

poliziadistato_facebook_2017
71enne morta assiderata coi polsi legati

Si è consumato questo pomeriggio l’ennesimo femminicidio che ha visto teatro di un terribile fatto di sangue Busto Arsizio, in provincia di Varese. A darne notizia è il quotidiano Il Giorno nella sua versione online, che riporta le primissime informazioni trapelate dopo l’omicidio che sarebbe avvenuto intorno alle ore 16:30 di oggi. La vittima sarebbe una donna di 53 anni origini albanesi, uccisa a coltellate. Il terribile delitto sarebbe avvenuto in via Goito e ad uccidere la donna, della quale al momento non si conosce l’identità, sarebbe stato il suo convivente, anche lui di origini albanesi e che avrebbe già confessato l’omicidio. L’uomo sarebbe già stato arrestato dai Carabinieri prontamente giunti sulla scena del crimine, dopo aver ammesso le proprie responsabilità davanti agli stessi militari. Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte dei militari di Busto Arsizio, coordinati dal pm Cristina Ria.

Secondo le prime informazioni sull’omicidio di Busto Arsizio avvenuto nel pomeriggio odierno, la donna albanese sarebbe stata accoltellata nella sua abitazione. Dalle indiscrezioni trapelate e rese note da RaiNews.it, si tratterebbe di un delitto commesso in ambito familiare. La vittima 53enne sarebbe stata rinvenuta all’interno della sua casa riversa sul pavimento con una profonda ferita da arma da taglio ed in arresto cardiaco. A soccorrerla sarebbe stato il personale del 118 intervenuto con un’automedica, un’auto infermieristica ed un’ambulanza ma per la donna non ci sarebbe stato nulla da fare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori