Concorso Polizia 2017/ Bando 1048 allievi agenti, rischio truffa e compravendita posti

- Fabio Belli

Concorso di Polizia 2017: il 14 luglio 300+100 posti per la Penitenziaria. Si ripeterà il concorso annullato nel 2016 che portò alla denuncia di 90 persone

Concorso straordinario docenti
Concorso Ministero Beni Culturali

Purtroppo continuano a crescere  i dubbi e i timori per alcune operazioni illegale durante il Concorso Polizia 2017, il bando da 1048 posti per allievi agenti. L’iscrizione e le domande vanno presentati entro il 26 giugno prossimo ma stando ai rumors riportati da Termometro Politico, sono numerose le operazioni di Guardia di Finanza per cercare di rendere tutte le operazioni del bando sicure e soprattutto legali. Ecco come funzionerebbe il malaffare in questo tipo di concorsi pubblici: «la rete criminale contatta direttamente i candidati. A quel punto si propone l’acquisto di un posto, con tariffe che variano a seconda del servizio offerto». Le cifre non sarebbero mai inferiori a 50 mila euro e le Fiamme Gialle a Napoli hanno condotto ben 8 degli ultimi concorsi per forze dell’ordine a dimostrazione di questi “timori”. Al momento non ci sono conferme ma solo “voci”: di certo vista l’importanza del bando di concorso atteso da anni l’attenzione e il controllo saranno certamente maggiori e accurati. (agg. di Niccolò Magnani)

Sarà ripetuto il concorso di polizia per 300+100 posti di agenti della Penitenziaria, che era stato annullato in precedenza nel 2016. O meglio, non era stato annullato il bando, ma solo lo svolgimento della prova che aveva portato a ben 90 denunciati. La frode dell’esame era stata colta in flagrante, con alcuni candidati che stavano svolgendo la prova addirittura con l’ausilio di ricetrasmittenti o con braccialetti preparati ad hoc, che contenevano le risposte alle domande del test. Una vera e propria truffa che è stata scmascherata, con i candidati alla Fiera di Roma che erano stati ben undicimila tra gli uomini per 300 posti e duemila tra le donne per 100 posti. Ora è stata ufficializzata la data in cui il concorso sarà ripetuto, con tutti coloro che hanno svolto il primo tentativo (tranne ovviamente chi è stato denunciato per la frode) che potranno tentare di nuovo il concorso.

I candidati saranno dunque convocati di nuovo per ripetere le prove nelle seguenti date: le donne svolgeranno di nuovo il concorso il 14 luglio del 2017, gli uomini dal 17 al 19 luglio. E’ stato specificato con grande attenzione come si possano presentare a svolgere le prove solamente coloro che hanno già partecipato al primo concorso, poi annullato, del 2016, e dunque non potranno tentare il concorso persone che non si erano iscritte in precedenza. Per chi attende nuove opportunità, va ricordato che ci sono novità anche per il concorso che mette a disposizione 540 posti per allievi agenti della Polizia Penitenziaria. L’ufficialità non c’è ancora, ma le date in cui si svolgerà il concorso saranno probabilmente quelle dal 20 al 24 luglio prossimo. Dunque a partire dal 14 luglio si potrà tentare di nuovo l’accesso in Polizia Penitenziaria con il concorso per 100 agenti donne e per 300 agenti uomini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori