Spari contro Steve Scalise/ Deputato ferito grave: Bernie Sanders, “gesto spregevole” (ultime notizie)

- Valentina Gambino

Spari contro Steve Scalise, deputato repubblicano colpito all’anca durante una sparatoria all’interno di un campo sportivo di Alexandria, ecco le ultime sulle condizioni di salute.

steve_scalise_deputato_repubblicano_sparatoria_usa_lapresse_2017
Steve Scalise

Era un attivista e volontario pro-Sanders all’ultima campagna elettorale, ora è stato ucciso ma prima dello scontro finale con la polizia ha rischiato e sta rischiando di mandare all’altro mondo il deputato repubblicano e capogruppo in Congresso Steve Scalise. L’assalitore intervenuto ieri in Virginia durante un allenamento di baseball, James Hodgkinson, era un attivista contro Trump durante l’ultima campagna, e proprio un post contro il presidente Usa è stata l’ultima cosa pubblicata dall’attentatore prima del folle gesto omicida. Ieri in Senato Bernie Sanders, ha confermato che James Hodgkinson era intervenuto come volontario durante la campagna, commentando così: «Provo disgusto per questo gesto spregevole. Lasciate che sia il più chiaro possibile: la violenza di qualunque tipo è inaccettabile nella nostra società e la mia condanna nei confronti dell’accaduto è la più ferma e totale». (agg. di Niccolò Magnani)

Come sta il deputato repubblicano Steve Scalise? “Ha subito un colpo di fucile all’anca sinistra che ha fratturato le ossa, ferito gli organi interni e provocato sanguinamenti gravi”. Così commentano i medici del MedStar Washington Hospital Center, dove è stato trasportato in stato di evidentissimo choc e sottoposto a un intervento istantaneo ed a una procedura aggiuntiva per fermare il sanguinamento, nel corso di una sparatoria avvenuta nella giornata di ieri. “Ha ricevuto diverse trasfusioni di sangue”, scrivono ancora i medici, e le sue condizioni di salute restano ancora critiche. Oltre al deputato repubblicano, sono state ferite almeno altre 4 persone. Questo è ciò che riporta nella giornata di ieri, il portale di Repubblica.it. La terribile sparatoria è avvenuta all’interno di un campo sportivo di Alexandria dove la squadra dei repubblicani si stava allenando in vista del tradizionale Congressional Baseball Game da giocare contro il team dei democratici. Scalise, sceso in campo in seconda base, ha ricevuto il colpo di pistola dall’uomo che ha iniziato a sparare all’impazzata. La polizia, ha ovviamente risposto al fuoco e l’aggressore prima ferito e di seguito fermato. Sull’accaduto ha espresso la sua opinione anche Donald Trump che, direttamente dalla Casa Bianca ha fatto sapere che l’uomo che ha aperto il fuoco è morto dopo le ferite che ha riportato.

Attualmente, Scalise, secondo ciò che riporta il Presidente degli USA è in condizioni stabili. Steve Scalise ha 51 anni ed è stato ferito all’anca. L’uomo è deputato dal 2008, sposato con due figli. Dopo il suo ricovero, l’ufficio di Scalise ha fatto sapere: che le sue condizioni sono stabili e si attendeva l’esito dell’intervento chirurgico. Inoltre, un portavoce ha fatto sapere che, prima di entrare in sala operatoria, il deputato era lucido e positivo: “ha parlato al telefono con la moglie e ha espresso la sua gratitudine per le azioni eroiche degli agenti in servizio al Congresso, dei soccorritori e dei colleghi”. Secondo quanto riportato da una filiale locale della Abc, dopo l’intervento Scalise sta bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori