INCIDENTE STRADALE/ Napoli, auto si schianta contro l’ingresso dell’ospedale Cardarelli

Incidente stradale: scontro tra un furgone e un auto tra Corigliano Calabro e Rossano sulla ss106, una vittima. A Casoria muore un 24enne vittima di un incidente con il motorino.

17.06.2017 - Dario D'Angelo
incidente_stradale_triangolo_pixabay_2017
Pesaro, esce e si imbatte nell'incidente mortale del figlio (Pixabay)

Paura nel pomeriggio a Napoli, ma per fortuna l’incidente stradale si è rivelato meno grave del previsto: un’auto si è schiantata contro uno degli ingressi dell’ospedale Cardarelli. L’incidente è avvenuto alle 15:45, quando la vettura è finita contro uno dei cancelli scorrevoli di via D’Antona della struttura ospedaliera campana. Fortunatamente l’auto è finita su quello chiuso, attiguo al cancello d’ingresso, quindi non c’è stato alcun coinvolgimento di persone. Stando a quanto riportato dal Corriere del Mezzogiorno, che ha pubblicato anche le immagini dell’incidente stradale (cliccate qui per vederle), nell’impatto sono stati divelti alcuni paletti posti ai margini della careggiata. A riportare maggiori danni è stata l’auto protagonista dello scontro. La Polizia municipale è intervenuta immediatamente sul posto per effettuare i rilievi. Poi il carro attrezzi ha effettuato la rimozione del mezzo. (agg. di Silvana Palazzo)

-Incidente stradale mortale a Mestre, dove un ragazzo di 21 anni, residente a Marghera, ha perso la vita nelle prime ore di oggi, sabato 17 giugno, sulla Tangenziale. Come riportato da Venezia Today, per dinamiche ancora da chiarire, il giovane alla guida di una Citroen C2 è andato a schiantarsi contro la cuspide dello svincolo per il Porto in direzione Padova. Sul luogo dell’incidente si è immediatamente recata la Polizia Stradale, che è adesso impegnata a cercare di ricostruire le cause del sinistro da cui è scaturita la morte di Michael Groppello, questo il nome della vittima. Tifosissimo del Venezia FC, la morte di Michael ha determinato una grandissima commozione in città e sul web, dove in queste ore si stanno rincorrendo decine di messaggi di cordoglio per la famiglia del giovane di Marghera scomparso quest’oggi. 

Tragico incidente stradale questa mattina in provincia di Cosenza, per la precisione sulla ss106 tra Corigliano Calabro e Rossano, dove un uomo è morto in seguito all’impatto con un furgone. Come riportato da lametino.it, la vittima era alla guida di un Audi e con lui viaggiava un’altra donna, rimasta ferita gravemente e trasferita d’urgenza all’Ospedale di Cosenza tramite elisoccorso. Il sinistro è andato in scena nei pressi di contrada Insiti, al km 10.300 della ss106 che risulta provvisoriamente chiusa in quel di Rossano. Nell’incidente, oltre alla donna, sono rimaste ferite in maniera meno grave altre due persone. Sul posto sono già intervenute diverse squadre dell’Anas per occuparsi della gestione della viabilità e per ripristinare la normale circolazione del traffico nel più breve tempo possibile. Spetterà alla Polizia Stradale accertare le responsabilità dell’incidente sulla ss106, da tempo ribattezzata la “strada della morte”.

Non ce l’ha fatta Salvatore Rosano, il 24enne che ieri sera era rimasto coinvolto in un incidente stradale a Casoria, in via Giovanni Pascoli. Il sinistro è avvenuto all’altezza della circumvallazione e ha visto il giovane, originario di Secondigliano, scontrarsi con un’altra vettura mentre guidava la sua moto. Per lui non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo a causa della violenza dell’impatto. Secondo quanto riportato da cronacacaserta.it, sembra che lo scontro sia avvenuto frontalmente non lasciando scampo al ragazzo. Sulla dinamica dell’incidente stanno indagando adesso gli agenti della Polizia Municipale di Casoria, che subito dopo aver ricevuto l’allarme si sono precipitati sul luogo del sinistro per compiere i rilievi del caso e mettere in sicurezza la carreggiata. Toccherà a loro attribuire eventuali responsabilità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori