Frecce Tricolori, Grosseto Air Show 2017/ Diretta streaming video: evoluzioni da brivido per 100mila fan

- Linda Irico

Frecce tricolori, Grosseto air show 2017: lo spettacolo delle scie dell’aeronautica sarà in diretta su Rai Uno per tre ore a partire dalle 15.35. Tutte le info.     

freccetricolore_facebook_2017
Frecce tricolore

FRECCE TRICOLORI, GROSSETO AIR SHOW 2017, LO SPETTACOLO DELLE SCIE DELL’AERONAUTICA SU RAI UNO

L’Air Show delle Frecce Tricolori è stato un successo: a Marina di Grosseto sono accorse circa centomila persone per assistere ad uno spettacolo unico. Alle 15.30 sono cominciate le simulazioni delle operazioni di soccorso con vari velivoli, mentre alle 18 circa la pattuglia acrobatica ha fatto il suo ingresso in cielo dopo l’introduzione dello speaker. I fan hanno potuto assistere ad una serie di evoluzioni da brivido. Le manovre del solista hanno tenuto tutti con il fiato sospeso, poi si è ricomposto con il resto della formazione principale. Lo spettacolo delle Frecce Tricolori è terminato intorno alle 18.25. Si è conclusa, dunque, un’esibizione al top mondiale. Il tricolore, però, non ha colorato solo il cielo, perché – come riportato da La Nazione, anche sulla spiaggia sono stati sventolati tanti tricolori per salutare alla fine la pattuglia acrobatica quando si è congedata passando proprio di fronte alla spiaggia. (agg. di Silvana Palazzo) 

Sono tanti gli appassionati di aerei che stanno seguendo il Grosseto Air Show 2017, a cui prendono parte anche le Frecce Tricolori, che dovrebbero chiudere l’evento. Ci saranno in tutto 38 velivoli che regaleranno emozioni al pubblico radunato sul litorale di Marina di Grosseto. Nulla in questo evento è stato lasciato al caso e nei giorni scorsi ci sono state diverse prove, che sono state seguite anche da tanti appassionati che hanno ripreso con i loro smartphone o con videocamere le evoluzioni degli aerei, con particolare attenzione per le Frecce. Tra l’altro vedere sfrecciare la pattuglia sopra lo specchio del mare è uno spettacolo davvero unico, anche perché in poco tempo si lascia dietro la scia tricolore. Tra i video che sono postati on line anche quello dei colleghi de IlGiunco.net, quotidiano on line della Maremma. Clicca qui per il video della prova delle Frecce Tricolori a Grosseto.

I cittadini che si stanno dirigendo verso la Marina di Grosseto per assister all’Air show delle Frecce Tricolori nella giornata di oggi, domenica 25 giugno 2017, possono utilizzare le strade del Cristo-Pollino e della Trappola. La strada provinciale delle Collacchie è chiusa dalle 10 all’altezza di Poggiale e sarà riservata ai mezzi di servizio e ai bus navetta. I bus navetta faranno faranno la spola dai parcheggi scambiatori fino a Marina dalle 9 al termine della manifestazione. Le aree adibite alla sosta delle auto sono quattro: una si trova nella zona nord lungo la strada del Cristo-Pollinocon una capienza di 10mila posti, un’altra si trova  lungo la strada della Trappola e ha una capienza di 5mila posti, una terza è ubicata nella zona delle Strillaie e può ospitare 5mila auto. Infine c’è l parcheggio scambiatore allestito nel  parcheggio del centro commerciale Aurelia antica.

Nel corso del pomeriggio, dalle 15.25 alle 18.45, si esibiranno 38 velivoli di cui 25 militari e 13 civili: tra questi ci sono anche gli aerei del Reparto sperimentale di volo, gli elicotteri del 15° Stormo Sar, gli F-16 della Belgian Airforce, l’esibizione del Breitling Jet Team, pattuglia acrobatica civile che vola su jet, e, per finire, toccherà alla Pan, la Pattuglia Acrobatica Nazionale, guidata da terra dal comandante, il maggiore Mirco Caffello. I velivoli attraverseranno lo spazio aereo di fronte al litorale di Marina, tra gli stabilimenti “Mio e tuo” e “Oscar”: questo tratto di spiaggia sarà la cosiddetta zona rossa. Le manovre della Pattuglia acrobatica dell’aeronautica militare saranno comunque visibili dalla foce dell’Ombrone fino a Castiglione della Pescaia. Le Frecce Tricolori chiuderanno la manifestazione con 18 figure acrobatiche e la manovra finale, quella che vede i velivoli della Pan stendere, in cielo, i, tricolore più lungo del mondo. La Rai utilizzerà un drone per seguire le evoluzioni dei velivoli e permetterà quindi anche al pubblico a casa di gustarne la bellezza. Lo show sarà disponibile anche in diretta streaming sul portalle Raiplay.it, clicca qui

Le Frecce tricolori si esibiranno oggi, domenica 25 giugno 2017, a Grosseto, con una diretta di tre ore su Rai Uno che partirà alle 15.35. L’air show è stato organizzato dal Comune di Grosseto insieme all’Aeroclub Ali maremma in collaborazione con l’Aeronautica militiare. La Pattauglia acrobatica nazionale tingerà per la prima volta il cielo di Marina di Grosseto dei colori della bandiera italiana, come raccontato dal sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna a Maremmanews.it: “L’esibizione delle Frecce tricolori è un evento di portata nazionale che abbiamo fortemente voluto e che abbiamo organizzato insieme all’Aeroclub Ali Maremma e al 4° Stormo di Grosseto. La soddisfazione di essersi aggiudicati questa manifestazione è direttamente proporzionale all’impegno richiesto per poter offrire uno spettacolo unico, in Italia e all’estero. Il volo acrobatico della Frecce infatti comporta un dettagliato piano per la gestione dell’evento sia da un punto di vista della manifestazione in sé, così come per l’accoglienza dei numerosissimi spettatori, appassionati e semplice curiosi, che affolleranno Marina di Grosseto nel prossimo fine settimana. E proprio per questo abbiamo dovuto gestire un piano meticoloso dal punto di vista della logistica, della viabilità e della sicurezza. Sarà comunque una grande occasione per il territorio: un’occasione per farsi ulteriormente conoscere al cospetto del pubblico televisivo collegato per la diretta Rai da tutta Italia e dall’estero. Un pubblico che potrà apprezzare le bellezze paesaggistiche della Maremma mandate in onda durante la diretta. E sarà una vetrina unica per quanti arriveranno a Marina per la prima volta e potranno vedere da vicino la nostra meravigliosa terra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori