TEMPORALI AL NORD/ Video, frana a Enego: grandinata record nel trevigiano (ultime notizie)

- Emanuela Longo

Temporali al Nord, primi disagi dopo il grande caldo di sabato: tromba d’aria a Brescia, allagamenti e frane da Bolzano a Bergamo, le ultime notizie sul maltempo.

meteo_nuvole_1_lapresse_2017
Meteo Pasqua e Pasquetta - La Presse

Il maltempo ha sostituito l’afa nel Nord Italia: una grandinata eccezionale, ad esempio, è caduta nel trevigiano per un tempo imprecisato. Lo ha segnalato la Coldiretti, precisando che tutta la pedemontana è stata colpita da una straordinaria tempeste. Stamattina, invece, un forte nubifragio ha causato una frana di acqua e fango a Enego, piccolo comune dell’altopiano di Asiago. Il materiale franoso ha provocato danni alle strutture, ma per fortuna nessun ferito. Restano le impressionanti immagini riprese con i cellulari dai residenti: un muro di ghiaia e fango alta circa un metro si butta a capofitto nella parte bassa della frazione, lasciando alle sue spalle uno spesso strato di detriti. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco, che hanno messo in sicurezza la frazione. Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, come riportato da Il Messaggero, firmerà lo stato di emergenza per molte località. (agg. di Silvana Palazzo)

I temporali che si sono abbattuti nella giornata di oggi al Nord, sono stati accompagnati da intense grandinate, che hanno provocato frane, allagamenti e danni. A darne notizia è l’agenzia di stampa Ansa, che ha reso note le prime conseguenze provocate dal maltempo che ha interessato le Regioni dell’Italia settentrionali, nelle quali si è registrato un brusco calo delle temperature. Le più colpite restano Lombardia, Friuli e Alto Adige. Se a spaventare a Milano è stato il violento temporale accompagnato da forti raffiche di vento e scariche di fulmini, nel bresciano, precisamente a Monticelli Brusati si è abbattuta una forte tromba d’aria che, dopo aver scoperchiato il tetto di una palestra ha scaraventato per decine di metri i pannelli. In Friuli, sono una sessantina i Comuni interessati dal forte maltempo. Qui i temporali ed il vento hanno fatto cadere alberi, strade ed allagato scantinati con estremi disagi alla circolazione oltre che l’interruzione della linea elettrica. Già da questa sera, tuttavia, la situazione dovrebbe notevolmente migliorare e da domani dovrebbe prevalere nuovamente il bel tempo su gran parte della Penisola.

Il caldo record che lo scorso sabato ha travolto l’Italia intera, oggi appare solo un lontano ricordo per gli abitanti del Nord dove sono arrivati i temporali pronti a spazzare via le temperature torride. Sin dalle prime ore del mattino, ampi rovesci sono stati registrati sulle altre regioni settentrionali ed in Veneto resta per oggi l’allerta arancione a causa del rischio idrologico. Allerta gialla, come riporta Corriere.it, sull’intera Valle d’Aosta, Piemonte Settentrionale, Lombardia centrale, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana settentrionale, Umbria e Marche. Da questa mattina, dunque, i temporali si sono estesi in tutto il Nord provocando i primi disagi. Sulla statale del Brennero, a Chiusa, è stata registrata una frana causata dalle violente precipitazioni che si sono abbattute. Anche Bolzano non è stato risparmiato dal maltempo: le forti raffiche di vento, miste alla intense grandinate, hanno portato in alcuni sottopassi al raggiungimento di un metro di acqua. In poche ore, infatti, sono stati registrati 64 mm di acqua. Ovviamente non sono mancati i consueti allagamenti di cantine, ascensori e garage.

Dall’afa alla tempesta: si è risvegliato così il Nord Italia sotto il suono violento dei temporali che continuano a non dare tregua. Milano è stato coinvolto da un’ondata di maltempo che ha prodotto un drastico abbassamento delle temperature. A farla da padrona è stata la pioggia intensa, seguita da forti raffiche di vento e scariche di fulmini tanto da dare l’impressione di una vera e propria tempesta in atto. Il maltempo però non ha risparmiato neppure Brescia, dove si è abbattuta una tromba d’aria, come rivela Repubblica.it, tale da aver scoperchiato il tetto di una palestra. Qui, come rivelano gli esperti di 3Bmeteo.it, il cielo continuerà ad essere per l’intera giornata molto nuvoloso e coperto, con possibilità di rovesci a carattere temporalesco in mattinata (previsti fino a 47 mm di pioggia) e che andranno ad attenuarsi solo nel pomeriggio. Pioggia e grandine, questa mattina hanno interessato anche Bergamo e l’intera provincia comportando ulteriori disagi a causa di allagamenti e conseguenti frane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori