Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Newcastle, auto sulla folla in preghiera per il Ramadan (25 giugno 2017)

- La Redazione

Ultime notizie di oggi, 25 giugno 2017: ultim’ora, Lara Bombonati, presunta foreign fighter italiana, è stata arrestata a Tortona. In Cina ci sono 140 dispersi a causa di una frana.

guerra_isis_terrorismo_medio_oriente_yemen_qatar_guerra_lapresse_2017
Terroristi islamici, foto LaPresse

L’incubo del terrore, tra incidenti e attentati, continua in Inghilterra, ma in questo caso non si tratterebbe di terrorismo. A Newcastle un’automobile si è schiantata su una folla di fedeli musulmani che stavano pregando nella giornata che sancisce la fine del Ramadan, il periodo più sacro per l’Islam. Dai primi aspetti della dinamica che stanno emergendo, si pensava ad un altro atto ritorsivo dopo gli attacchi terroristici che l’Isis ha rivendicato a Londra e a Manchester. La polizia ha però immediatamente circondato la zona e dai primi rilievi avrebbe affermato che, quasi sicuramente, non dovrebbe trattarsi di un atto di terrorismo. E’ stata arrestata una donna di 42 anni che si sarebbe schiantata con la sua auto per sbaglio sulla folla: un incidente e non un atto deliberato, dunque, che dalle prime notizie che stanno trapelando avrebbe comunque causato almeno 7 feriti, non si sa ancora quanto gravi. (agg. di Fabio Belli)

La procura distrettuale di Torino ha disposto l’arresto e la detenzione in carcere di Lara Bombonati, una giovane ragazza di 26 anni, residente a Garbagna una frazione di Tortona in provincia di Alessandria. L’arresto è stato disposto in quanto la ragazza era in procinto di partire verso la Siria, per partecipare a quella che lei stessa in alcune intercettazionO definiva “la guerra di liberazione contro gli infedeli”. Lara era tornata da poco dalla Siria, paese nel quale si era recata almeno quattro volte, e dove aveva visto morire il marito, anch’egli un foreign fighter italiano originario di Trapani. La donna era giunta a Garbagna dopo essere stata espulsa dalla polizia turca, che l’aveva arrestata nella zona cuscinetto tra Turchia e Siria.

-È venuto giù un intero pezzo di montagna e nel crollo almeno quaranta casa sono rimaste sepolte. Questo è quello che è accaduto in Cina nella regione di Sichuan e precisamente nel piccolo borgo di Xinmo. La frana avvenuta a causa delle copiose piogge ha di fatto cancellato completamente una parte di quello che era conosciuta come una meta turistica della zona. La terra, come se non bastasse, ha bloccato il corso di un fiume, con le acque di quest’ultime che si sono riversate nelle campagne circostanti rendendo impossibile l’atterraggio degli elicotteri di soccorso. Immediatamente il governatore della regione ha proclamato lo stato di emergenza, con un reparto dell’esercito cinese che sta cercando di raggiungere il luogo della tragedia per aiutare nelle operazioni di soccorso, operazioni che devono essere velocizzate per salvare qualcuno dei 140 dispersi.

-Cresce il divario economico tra il Nord dell’Italia e il sud, divario evidenziato da un rapporto pubblicato oggi dalla Cgia di Mestre che mette in relazione il rapporto Pil pro-capite. I numeri sono impietosi ed evidenziano come la soglia di povertà colpisce ormai quasi un cittadino del sud su due. Dati molto negativi anche sotto il profilo della disoccupazione, con le regioni meridionali che presentano una percentuale di inoccupati doppia, e in alcuni casi anche tripla, rispetto alle regioni settentrionali. Immediato il commento dei leader politici, con le opposizioni che attaccano l’esecutivo Gentiloni reo di non fare nulla per migliorare la drammatica situazione economica del paese.

-Doveva essere una diminuzione dei compensi e invece quello che si sta profilando è un vero e proprio raddoppio dell’ingaggio relativamente alla diminuzione delle ore di lavorazione. Questo è quanto sta avvenendo con Fabio Fazio che di fatto sta facendosi beffe del tetto di compenso, fissato dal governo negli scorsi mesi ad un massimo di 240.000 euro per i professionisti impegnati nella rete pubblica. Fazio con un escamotage tecnico sta per firmare un contratto da 2.2 milioni di euro l’anno per quattro anni, un compenso in linea con i precedenti ma con molte ore di trasmissione in meno, stante che il suo programma passerebbe su Rai 1 con una programmazione più snella. Appena rese note le cifre immediata levata di scudi della politica, con molti leader che definiscono la bozza di accordo proposta al consiglio di amministrazione Rai una vera e propria “vergogna”.

-Fece il segno delle manette che starebbero metaforicamente scattate se si fosse messo al collo la sciarpa della Juve. Un siparietto di pochi mesi fa a Viareggio. Ora il talento della Fiorentina è dato molto vicino ad indossare proprio la casacca bianconera. Per 40 milioni più bonus. Bernardeschi è uno dei top player prestati da Ventura a Di Biagio per questi Europei under 21. Insiema a lui l’altra ala viola. Quel Federico Chiesa che ora sembra interessare al Napoli di Sarri. L’esterno destro partito sempre dalla panchina prima della gara decisiva con la Germania ha fornito l’assist dell’1 a 0 contro la Germania firmato proprio da Bernardeschi che è valso la qualificazione alle semifinali degli Europei under 21. Azzurrini tra le migliori quattro nazionali d’Europa grazie anche alla Danimarca, che ha battuto a sorpresa la Repubblica Ceca di Schick per 4 a 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori