ANONYMOUS/ Video, forme di vita aliena? Arriva la smentita della Nasa: ennesima fake news

- Paolo Vites

Secondo gli hacker di Anonymous che hanno reso pubblico un video, la NASA starebbe per annunciare la notizia dell’esistenza di forme di vita aliena nello spazio

earth_day_terra_giornata_mondo_spazio_lapresse_2017
Nasa cerca "Men in Black" (Foto: LaPresse)

Per il presunto gruppo di hacker attivisti legati ad Anonymous, la Nasa avrebbe presto reso pubblica la notizia che in tanti attendevano, legata all’esistenza di forme di vita aliene. In realtà, l’agenzia spaziale ha dovuto smentire con insistenza le informazioni diffuse nei giorni scorsi con un video su YouTube. E’ quanto fa sapere il quotidiano Repubblica.it, che riporta il commento della Planetary Science Division, chiamata a prendere una posizione concreta su quella che alla fine, come in tanti avevano previsto, si è rivelata una fake news. “Nonostante l’entusiasmo per le ultime scoperte dell’osservatorio spaziale Kepler (che recentemente ha individuato oltre 200 pianeti extrasolari, dieci dei quali nella cosiddetta fascia di abitabilità ndr) non c’è nessun annuncio in vista riguardo la vita extraterrestre”, ha dichiarato. Ad essere dubbia, oltre alla notizia in sé, anche l’appartenenza degli autori al gruppo Anonymous. Nonostante, dunque, l’annuncio si sia rivelato alla fine una non-notizia, lo stesso ha fatto il giro del mondo nelle ultime ore, prendendo piede soprattutto sui social dove il video in questione è stato ampiamente condiviso. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Quanto annunciato da Anonymous nell’ultimo video diffuso online, l’agenzia spaziale Nasa sarebbe realmente sul punto di svelare all’umanità l’esistenza di nuove forme di vita? Una notizia certamente “scomoda”, quindi della portata dei celebri attivisti hacker che questa volta puntano sul paranormale e rivelano quanto già scoperto dalla Nasa, ovvero l’esistenza di vita aliena su un esopianeta. Il punto è: se ciò dovesse corrispondere a verità, la Nasa lo renderà davvero pubblico o se lo terrà per sé? Nei giorni scorsi, era stata la stessa agenzia spaziale ad annunciare la scoperta di 219 nuovi esopianeti, 10 dei quali appartenenti alla “fascia di abitabilità”, ovvero quella in cui esisterebbero le condizioni ideali affinché sia presente acqua allo stato liquido e dove quindi sarebbe possibile trovare forme di vita. Non è chiaro, a questo punto, se dietro questa notizia diffusa da Anonymous ci sia una mera provocazione studiata a tavolino o se invece sta per essere resa nota una scoperta destinata a riscrivere la storia dell’umanità. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

L’agente Mulder della serie televisiva X Files sarebbe felice della notizia: finalmente la sua caccia agli alieni sarebbe dimostrata, invece di finire nascosti negli archivi dell’FBI come succede sempre. Il noto gruppo di hacker Anonymous ha reso infatti noto un video in cui vengono letti tre articoli tratti dal sito di denunce Ancient Code in cui si rende noto che la NASA sta per annunciare al mondo che ci sono stati dei contatti con esseri alieni viventi in altre parti dello spazio. Recentemente gli studiosi hanno scoperto circa 30 pianeti fuori del sistema solare che potrebbero contenere forme di vita. Il video, che ovviamente contiene una buona dose di pubblicità perché siamo hacker, ma i soldi non ci fanno certo schifo, è stato visto negli ultimi giorni da circa mezzo milione di persone. L’annuncio sarebbe collegato appunto alle recenti scoperte scientifiche, ad esempio quello relativo alla sonda Cassini che avrebbe scoperto l’esistenza di idrogeno nella luna di Saturno Ecenladus, l’ingrediente mancante che può sostenere forme di vita microbica sul fondo marino della luna ghiacciata. E proprio in queste settimane la NASA ha annunciato una lista di 4034 pianeti potenzialmente in grado di contenere forme di vita nella nostra galassia. In sostanza Anonymous legge semplicemente alcuni articoli pubblicati da un altro sito, dunque non originali, che annunciano che sarà imminente l’annuncio della scoperta di vita extraterrestre.

Gli articoli come detto sono stati pubblicati nei mesi scorsi dal sito Ancient Code che pare abbia la sua sede in Croazia. In sostanza Anonymous non dice niente di originale: sia gli articoli del sito che questo annuncio video sembrano voler mettere le mani avanti: sappiamo che la Nasa farà il clamoroso annuncio. Quando poi l’annuncio che la NASA non ha mai detto che vuol fare, ovviamente non ci sarà, Anonymous e il sito di cospirazioni diranno che la verità è stata tenuta nascosta ai poveri abitanti del pianeta Terra. Tutto quello che si è sentito dire da parte del portavoce della Nasa nei giorni scorsi, il professor Thomas Zurbuchen, infatti è stato: “La nostra civiltà è sul punto di scoprire le prove di vita aliena nel cosmo. Alla luce delle differenti missioni che sono impegnate nella ricerca di vita aliena, siamo sul punto di fare una delle più profonde e senza precedenti scoperte della storia”. Ma quante volte lo si è sentito dire? Inoltre a livello scientifico si parla solo dell’esistenza di acqua allo stato liquido che come si sa è “l’ingrediente” base per la formazione della vita, che può essere a livello di microbi, non certo di esseri umani come noi. L’eccitazione di Anonymous appare alquanto fuori luogo, un modo per accusare le autorità ufficiali di qualche scandalo come loro abitudine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori