IL PETTIROSSO/ Video, un uccellino conforta la madre sulla tomba del figlio: è un segno

- Paolo Vites

A volte i desideri più profondi si realizzano in modo inaspettato e diverso da come ce li potremmo aspettare, ecco cosa è successo a una mamma che ha perso il figlio

pettirosso_pixabay
Foto Pixabay.com

Sono tante le storie, le leggende, i simboli legati a uno degli animali più amati, il piccolo pettirosso, che oggi purtroppo si vede in giro sempre meno. Alcuni dei suoi tanti connotati simbolici sono ad esempio quelli della speranza, dell’ottimismo, dell’armonia. Stranamente, visto che è un animaletto per nulla timido, anzi, a volte anche molto rissoso, è associato a una immagine di pace e tranquillità. Una vecchia tradizione popolare poi dice che se si vede un pettirosso dietro a una finestra, significa che sta arrivando il freddo e la neve. Ma certamente l’immagine più profonda è quella cristiana che vuole che il pettirosso accompagni le anime nel regno dei morti, con una variante inglese che dice che spetti proprio a questo uccellino seppellire i morti rimasti senza sepoltura perduti nei boschi.

Ed è così che proprio in Inghilterra alla signora Marie Robinson, come ha raccontato lei su facebook, è apparso un segno davvero affascinante. La donna ha perso uno dei suoi tre gemelli, Jack, tre anni fa, per via di un tumore al cervello. Il giorno dell’anniversario della morte del piccolo si è recata a visitare la sua tomba, continuando a ripetere a se stessa. “Jack per favore mostra alla mamma un segno di te”, pensiero che accompagna spesso chi ha perso un figlio. E’ stato così che mentre era seduta accanto alla tomba del figlio, un pettirosso ha cominciato a volare attorno sedendosi senza paura sulla sua mano. A quel punto lo ha filmato con il cellulare mentre il pettirosso la fissava dritta negli occhi o le beccava gentilmente la spalla. “Sono scoppiata a piangere, ecco il segno che aspettavo da Jack” ha scritto su facebook. Il video che ha postato ha avuto milioni di visitatori, eccolo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori