L’AEREO PRECIPITA/ Video, la fusoliera trema come una lavatrice, il capitano: per favore pregate

- Paolo Vites

Paura a bordo di un jet che da Perth era diretto in Malesia, quando un motore ha smesso di funzionare. Il pilota ha saputo dare un solo consiglio: diciamo una preghiera

aereo_aeroporto_boeing_lapresse_2016
Immagini di repertorio (Foto da Lapresse)

La compagnia aerea Air Asia probabilmente ha perso molti passeggeri, come si deduce dai commenti di chi ha detto di non voler mai più volare con loro, ma qualcuno forse ha trovato la fede. D’altro canto si dice che in punto di morte tutti o quasi si convertono e quello che è successo a bordo di un velivolo della compagnia aerea AirAsia partito da Perth in Australia e diretto a Kuala Lumpur in Malesia, è stato effettivamente trovarsi in punto di morte. Poco dopo il decollo infatti l’aereo ha cominciato a tremare in modo violento, i passeggeri a bordo hanno detto che sembrava di essere seduti su una lavatrice. Immediatamente si è sentito un botto provenire dall’ala sinistra, si è scoperto poi che il motore aveva un pezzo della turbina. E’ stato allora che il panico e il terrore si sono sparsi a bordo, tra passeggeri e personale di servizio.

Nessuno sapeva cosa fare, ognuno pensava che ormai l’aereo potesse esplodere o precipitare dritto nel mare. E’ stato a quel punto che il pilota, capito che la situazione era disperata, ha consigliato l’unica cosa che si sentiva di dire: “Spero che tu tutti voi diciate una preghiera, ne dirò una anche io e speriamo che tutti noi possiamo tornare a casa sani e salvi”. Non sappiamo quanti passeggeri l’abbiano effettivamente detta, ma sta di fatto che il’Airbus 3330 è riuscito a tornare sano e salvo un’ora e mezza dopo all’aeroporto di partenza. “Pensavo di morire…. ma siamo riusciti a tornare indietro. Grazie Dio!” ha commentato su instagram l’autore dell’incredibile video che alleghiamo alla notizia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori