SAN VIGILIO/ Santo del giorno, il 26 giugno si celebra il protettore di molte città del Nord

- Alessandra Pavone

San Vigilio è il santo protettore di molte città del Nord Italia, tra cui di Nova Trento. Nasce a Roma intorno al 355 e si trasferisce sin da piccolo a Trento

croce2_pixabay_2017
Santo del giorno: San Lanfranco Beccari

Lunedì 26 giugno 2017 verrà commemorato san Vigilio, famoso missionario della Chiesa Cattolica che ha prestato la sua opera misericordiosa, in modo particolare a Trento. San Vigilio di Trento nasce a Roma intorno al 355, ma la data esatta della sua nascita non è nota. Anche Claudiano e Magoriano, i due fratelli di san Vigilio, intrapresero la carriera ecclesiastica e furono proclamati santi. Ancora bambino, il santo si trasferì, assieme ai suoi familiari, a Trento per poi spostarsi ad Atene per concludere i suoi studi in Teologia. Venne proclamato vescovo di Trento da Valeriano di Aquileia quando aveva solo 30 anni, nel corso del pontificato di Papa Silicio. La grande opera di evangelizzazione del Trentino iniziò proprio in quel periodo. Il vescovo san Vigilio decise di inviare numerosi missionari in tutto il Nord Italia, facendosi aiutare dal suo mentore Ambrogio. L’opera missionaria venne guidata da alcuni religiosi proveniente dall’Oriente, ovvero Sisinnio, Alessandro e Martirio. San Vigilio si occupò, inoltre, di far costruire una serie di strutture religiose nella zona di Trento e dintorni, contribuendo a rafforzare l’opera di evangelizzazione del territorio. La situazione precipitò quando a Senzeno, un paesino del Trentino Alto Adige, i missionari vennero uccisi ed arsi al rogo dalla popolazione. Il terribile gesto non modificò il progetto di san Vigilio, che perdonò i colpevoli e chiese all’Imperatore Onorio di concedere loro una grazia. L’opera di san Vigilio terminò con la sua morte avvenuta a causa della sua fervente battaglia contro le eresie ed il paganesimo. Dopo aver gettato una statua di Saturno in un fiume, san Vigilio venne ucciso a mani nude dai pagani. Secondo altre fonti quest’epilogo non sarebbe vero. Alcuni scritti parlano di una lapidazione. Le spoglie di san Vigilio sono conservate nel Duomo di Trento che lui stesso fece erigere. 

È il santo protettore di molte città del Nord Italia, di Nova Trento (città del Brasile) e del Trentino Alto Adige. A Trento ogni 26 giugno, in occasione della commemorazione del santo, sono previsti festeggiamenti che durano per un’intera settimana. Nova Trento è una cittadina brasiliana situata nello Stato di Santa Catarina. Il paesino fu fondato nel 1875 da un gruppo di persone provenienti da Trento. La via più antica di Nova Trento è stata chiamata col nome di Via Tirol. Nel corso dei decenni la popolazione della cittadina si è arricchita con famiglie provenienti dal Nord Italia, dalla Germania e dalla Polonia. Attualmente Nova Trento è la seconda località brasiliana più famosa per il turismo ecclesiastico. 

Altri santi commemorati il 26 giungo, assieme a san Vigilio sono San Deodato di Nola, San Giuseppe Ma Thaisun, Sant’Elmo di Chignin, San Davide di Salonicco, San Masenzio, San Medico, San Giovanni e Paolo e San Pelagio di Cordova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori