Incidente Stradale/ Palma Campania, camion contro auto: morto ragazzo marocchino (oggi, 27 giugno 2017)

- Dario D'Angelo

Incidente stradale, oggi 27 giugno 2017: ad Ivrea, il 75enne Gianfranco Righi, inventore della collana Geronimo Stilton, è morto dopo aver tamponato un’auto con la sua Harley-Davidson.

incidente_stradale_triangolo_pixabay_2017
Pesaro, esce e si imbatte nell'incidente mortale del figlio (Pixabay)

Incidente stradale mortale a Palma Campania su via Nuova Nola, all’incrocio con via Isernia, dove un 22enne marocchino alla guida di una Lancia Y ha perso la vita dopo il tamponamento con un autocarro guidato da un ragazzo di 25 anni originario di Palomonte. A riportare l’accaduto è Salerno Today, sottolineando come l’autista del camion non sia riuscito ad evitare l’impatto per cause che restano ancora tutte da chiarire. Insieme al ragazzo marocchino poi deceduto anche un connazionale che versa adesso in condizioni gravissime, trasportato prima all’ospedale di Sarno e successivamente trasferito al reparto di rianimazione dell’ospedale di Salerno dove si trova adesso in pericolo di vita. Decisamente meglio è andata all’autista del camion, che ha riportato ferite ed escoriazioni guaribili in un paio di giorni. Entrambi i mezzi coinvolti nell’incidente stradale sono stati sequestrati per consentire i rilievi del caso. (agg. di Dario D’Angelo)

Un incidente stradale è avvenuto ad Ivrea, dove ha perso la vita Gianfranco Righi, 75enne ex dirigente della Mondadori, che lanciò la collana di libri per bambini Geronimo Stilton. L’inventore della serie del topo investigatore, come riportato da Torino Oggi, era alla guida della sua Harley-Davidson intorno alle ore 12 di ieri, all’incrocio tra corso Nigra e via Jervis. Proprio in questo punto, la Ford Kuga che lo precedeva ha frenato per dare precedenza ad un pick-up e Righi l’ha tamponata con la propria motocicletta. L’impatto ha fatto sì che il centauro cadesse per terra, e per lui, nonostante l’arrivo immediato dei sanitari del 118, non c’è stato niente da fare. Come appurato successivamente dalla polizia municipale, il semaforo che avrebbe dovuto regolare il traffico a quell’incrocio, al momento dell’incidente lampeggiava a causa dei lavori in corso nella zona. 

È costato la vita ad un uomo di nazionalità rumena l’incidente stradale avvenuto intorno alle ore 16:30 di ieri in provincia di Foggia, nel tratto tra Carpino e Ischitella, sulla ss693, la strada a scorrimento veloce del Gargano. Come riportato da Today, protagoniste dell’incidente sono state una Ford Kuga Nera, ribaltatasi in seguito all’impatto, e una Multipla Grigia, terminata fuori strada e ritrovata in mezzo alla vegetazione circostante. Sul luogo del sinistro si sono recati immediatamente i pompieri della compagnia dei vigili del fuoco di Vico del Gargano, che hanno provveduto a liberare i corpi dei due automobilisti coinvolti e a consentire i soccorsi dei sanitari del 118. Se per il rumeno non c’è stato niente da fare, meglio è andata all’altro soggetto interessato dall’impatto, originario in questo caso di Peschici, che ha riportato soltanto alcune ferite. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori