UOMO ANNEGA A TERRACINA/ Per salvare tre bambini in mare: anche l’altro Angelo custode rischia di morire

- Fabio Belli

Uomo annega a Terracina, salvati tre bambini dal mare. Grave anche una donna ricoverata in ospedale a Latina, una terza soccorritrice non è invece in pericolo di vita

mare_mosso_pixabay
Bagnina picchiata a Viareggio dopo salvataggio in mare

Pomeriggio di terrore in mare sul litorale laziale in provincia di Latina. A Terracina infatti un uomo è morto e un’altra donna è gravissima dopo il tentativo, riuscito, di salvare tre bambini che si erano tuffati in acqua ritrovandosi poi improvvisamente in difficoltà, a causa delle cattive condizioni del mare. In particolare la forte risacca stava impedendo loro di tornare a riva, trascinandoli sempre più a largo: i tre piccolo hanno iniziato a chiedere aiuto e si sono prontamente tuffati in mare tre adulti, un uomo di settantatré anni e altre due donne, che con un grande sforzo sono riusciti a mettere in salvo i bambini, ma si sono poi trovati senza forte a combattere con la forte corrente del mare. E le conseguenze sono state fatali per l’uomo, annegato prima che i soccorsi potessero arrivare. Il settantareenne, romano, non è riuscito ad essere portato in salvo dai soccorsi che hanno provato a salvare almeno le due donne, la cui condizione è apparsa immediatamente grave.

Una delle due donne tuffatesi in mare per salvare i 3 bambini non si trova in pericolo di vita, pur essendo stata trattenuta in ospedale a Terracina per accertamenti clinici. Un’altra signora invece è stata salvata a un passo dall’annegamento, ma è stata trasportata in ambulanza in condizioni molto gravi presso l’Ospedale Santa Maria Goretti di Latina. I fatti sono avvenuti intorno alle ore 17 di martedì, ed il punto in cui i ragazzini si erano tuffati, presso la foce del fiume Sisto, si è rivelato particolarmente pericoloso in una giornata in cui la corrente è stata implacabile. Il tentativo di salvataggio dei tre adulti come detto è andato a buon fine, ma a loro volta si sono trovati bisognosi di un aiuto in mare che è arrivato troppo tardi. La peggior sorte è stata quella dell’anziano per cui non c’è stato nulla da fare neanche dopo i tentativi di rianimazione, mentre ora una delle due donne riportate a riva sta lottando tra la vita e la morte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori