ANDREA ORLANDO/ Unico ministro single: “Spero passi dopo le primarie come le difficoltà del Pd”

- Emanuela Longo

Andrea Orlando, ultime news: il ministro della Giustizia intervistato a Un giorno da pecora. Le sue passione e la vita privata: si dichiara ancora single ed ironizza sul suo stato.

andrea_orlando_facebook
Ministro Andrea Orlando (Facebook)

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando, candidato alle primarie del Pd, a quanto pare non ha tempo per pensare all’amore. E’ quanto emerso da una sua recente intervista alla trasmissione radiofonica Un giorno da pecora, il contenitore di Radio1 condotto da Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. Proprio Orlando figura infatti tra i pochi ministri i quali non si sarebbero ancora “accasati”. “Se sono fidanzato? No, sono sempre in fase di riflessione, mi dedico esclusivamente alle Istituzioni e al Pd”, ha dichiarato. In realtà non sarebbe il solo rimasto senza una persona al suo fianco poiché, a farle buona compagnia, si aggiunge anche Maria Elena Boschi: “Si, siamo gli unici due single”. Nel corso dell’intervista il ministro ha ripercorso le tappe salienti della sua vita, a partire dalla sua giovinezza, che un po’ rimpiange, sempre segnata dalla grande passione per la politica. La sua passione per la sinistra è nata per un libro di Pratolini, “Metello”, che trovò in casa e che divorò all’età di 12 anni: “Dopo averlo letto decisi di iscrivermi alla Fgci, ma mi dissero che non potevo aver la tessera fino a 14 anni. Però mi consentirono di andare a vender il giornale la domenica”, ha rivelato. Ma la politica non era la sua unica passione da giovanissimo. C’era anche il calcio, che ha praticato con soddisfazione fino all’età di 17 anni.

I viaggi, ed in particolare il Messico rientrano invece tra le passioni più recenti del ministro Andrea Orlando, rimasto folgorato dopo esserci andato in autobus, da solo: “E’ stato uno dei più bei viaggi della mia vita”. Un’avventura in solitaria avvenuta subito dopo la fine della sua seconda convivenza. Ed a proposito di vita privata, è lo stesso ministro a scherzare sulla sua attuale condizione da single: “Spero che anche questo, dopo le primarie, possa esser superato. Un po’ come le difficoltà del Pd”, ha ironizzato a Un giorno da pecora. La sua vita piuttosto complessa non ha aiutato nei rapporti con l’altro sesso e così i precedenti tentativi di convivenza non hanno mai avuto un lieto fine. Il ministro Orlando si è rivelato essere anche un grande appassionato di musica e tv. Nel primo caso ha espresso parole di grande ammirazione per Iva Zanicchi e Claudio Villa ma anche per cantanti più contemporanei del calibro di Coldplay e Springsteen. Sul piano della televisione, si ritiene un assiduo spettatore di serie tv: “Le ultime che ho visto sono True Detective e Big Bang Theory”. Prima di essere travolto dalla politica, infine, Orlando ha citato i suoi precedenti mestieri: “Ho scaricato le cassette al mercato e poi andavo a scaricare gli imballaggi delle scenografie teatrali”, oltre a fare il metronotte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori