Felice Lisi / Attesa per le dichiarazioni della madre sul rapporto tra la vittima e Pamela Celani

- Morgan K. Barraco

Si sono svolti ieri i funerali del 24enne Felice Lisi, accoltellato in provincia di Napoli. Oggi farà le prime dichiarazioni la madre della vittima, avvalendosi del legale. 

poliziadistato_facebook_2017
71enne morta assiderata coi polsi legati

Lo strazio per la morte del giovane Felice Lisi è emerso in modo evidente nel corso dei toccanti funerali che si sono svolti lo scorso sabato, all’indomani dalla tragica e per certi versi ancora misteriosa morte. Oggi sono attese le dichiarazioni ufficiali della madre della vittima. Lo ha reso noto il portale CiociariaOggi.it che ha fatto sapere come tramite il suo legale, l’avvocato Claudio Persichino, nella giornata odierna rilascerà alcune dichiarazioni. Al momento sarebbero molto attese in quanto faranno riferimento, come anticipato, a fatti precedenti all’uccisione del figlio Felice e soprattutto ad una querela che rappresenterebbe, secondo la donna, la pericolosità di Pamela Celani, 27enne e compagna della vittima, attualmente l’unica indagata per l’omicidio del giovane ucciso da una coltellata tra il collo e il torace nella sua abitazione. La relazione tra Felice e Pamela, di fatto, non era ben vista dalla famiglia della vittima tanto da finire in arresto in seguito ad una discussione con i familiari sorta proprio per difendere la sua storia con la 27enne.

E’ quanto avvenuto nell’ultima settimana ed a quanto pare Lisi era finito nei guai più di una volta proprio a causa della frequentazione con Pamela, stando ai racconti della famiglia. Nel primo caso i due avevano tentato di strappare una collana d’oro ad un’anziana donna. L’assunzione di droga ed il disagio economico aveva portato i due verso la strada della perdizione. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Si sono svolti ieri i funerali di Felice Lisi, il ragazzo di 24anni di Ceprano, in provincia di Napoli, ucciso presumibilmente dalla compagna Pamela Celani. Commovente l’omelia di don Adriano Stirpe, che ha manifestato il proprio dispiacere per non essere stato maggiormente vicino alla vittima. Nella giornata di oggi, lunedì 5 giugno, dovrebbe parlare per la prima volta la madre di Felice. Un delitto che ha stravolto la comunità di Ceprano, come sottolinea Ciociaria Oggi, sia per la tragedia che ha portato alla morte Felice Lisi sia perchè, forse, qualcuno in paese temeva già il peggio.

Secondo le prime indiscrezioni sembra infatti che i familiari della vittima fossero preoccupati della convivenza del giovane e di Pamela Celani, arrestata con l’accusa di omicidio volontario. Diverse le figure che nel tempo si erano avvicinate alla coppia, da don Antonio Di Lorenzo, parroco del paese in cui vivevano, fino all’assistente sociale, le forze dell’ordine e molti altri ancora. Fra queste anche don Adriano, che durante il funerale ha chiesto perdono alla vittima per non aver agito con maggiore tempestività.

Vano il tentativo di togliere dalla tossicodipendenza Felice Lisi e la sua presunta killer, dato che il 24enne è stato ritrovato privo di vita, accoltellato fra il collo e lo sterno, appena pochi giorni dopo l’ultimo intervento. Nella giornata di oggi intanto dovrebbe parlare la madre della giovane vittima. Per la prima volta farà le sue dichiarazioni pubbliche avvalendosi dell’aiuto del suo legale, come annunciato in preedenza. I risultati dell’autopsia verranno invece resi noti forse il prossimo giovedì, mentre le autorità sono all’opera per ricostruire le ultime ore vissute da Felice Lisi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori