AUTOSTRADE/ Bollettino traffico e viabilità: morte sull’A2 (ultime notizie, oggi 7 giugno 2017)

- Matteo Fantozzi

Autostrade, bollettino traffico, situazione e info: Ultime notizie in tempo reale, oggi 7 giugno 2017 sulla viabilità. Incidente mortale sull’A2 a Reggio Calabria, muore una ventunenne.

blocco_traffico_auto_multa_vigili_smog_lapresse_2017
Polizia Locale (LaPresse)
Pubblicità

Purtroppo nella notte si è dovuto parlare ancora di una morte sulle autostrade italiane. StrettoWeb.com sottolinea come infatti ci sia stato un brutto incidente con la morte di una ragazza di ventuno anni. L’incidente è arrivato sull’A2 del Mediterraneo in direzione nord all’altezza dello svincolo di Reggio Porto. In questo stesso tratto sono stati purtroppo davvero molti gli scenari simili. Sul posto dell’incidente è arrivata subito la polizia e anche i soccorsi con l’ambulanza che non ha potuto fare purtroppo niente. Una situazione veramente drammatica anche se al momento non sono state rese note le dinamiche dell’incidente in questione. Staremo a vedere se arriveranno delle novità anche nelle prossime ore.

Pubblicità

Nella notte sono stati moltissimi i cantieri che si sono visti sulle autostrade italiane. Situazioni che vanno analizzate con attenzione anche in vista della mattinata quando ci potrebbe essere ancora molto traffico. E’ così che chi si dovrà muovere in strada dovrà fare attenzione per evitare di incontrare code e così dovrà seguire con attenzione il portale istituzionale Autostrade.it. Si parte dall’A7 Milano-Serravalle-Genova dove al chilometro 133.6 direzione Genova sarà chiuso il tratto tra Genova Bolzaneto e Genova Sampierdarena fino alle ore sei. Si passa poi all’A10 Genova-Savona-Ventimiglia dove al chilometro zero direzione Genova sarà chiuso invece il tratto tra Genova Voltri e Bivio A10/A7 Milano-Genova. Attenzione poi infine alla Diramazione A8-A26 Gallarate-Gattico al chilometro zero direzione autostrada Milano-Varese sarà chiuso il tratto tra Besnate e il bivio Diramazione A8-A26/A8 Milano-Varese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori