ANNARELLA E’ MORTA/ La pasionaria che fustigava i politici: era l’incubo di Berlusconi (FOTO)

- Linda Irico

È morta a 91 anni la “pasionaria” Annarella, che davanti a Montecitorio “fustigava” i politici che secondo lei non facevano il loro lavoro. Il suo bersaglio preferito era Berlusconi

annarella_lapresse
Annarella a una manifestazione degli ecologisti

Se ne va a 91 anni Annarella, la “pasionaria” di sinistra che era diventata una vera e propria icona pop della politica italiana per come se la prendeva con i politici, aspettandoli davanti a Montecitorio o al termine di delicate riunioni di partito. La verace e genuina trasteverina di dichiarata “fede” comunista non risparmiava a nessuno i suoi consigli e le sue tirate d’orecchio, prendendosela anche con i leader della sinistra, da Botteghe Oscure fino a largo del Nazareno. Le sue invettive hanno fatto il giro del web dopo essere passate dalla televisione e la renderanno immortale anche se ora non è più con noi.

Lei era la vecchina che se ne stava davanti al “palazzo”, pronta a redarguire i politici di ogni colore, aspettandoli davanti a Montecitorio, Palazzo Madama, Largo del Nazareno. Ora proprio quei politici hanno voluto renderle omaggio. Roberta Lombardi del Movimento 5 stelle ha pubblicato nelle ultime ore una foto di Annarella scrivendo: “L’unica vera Onorevole del Parlamento.

Ciao Annarè, Roma ti piange. #annarella”. Pier Luigi Bersani ha invece cinguettato: “Ciao Annarella, ti voglio bene”. Qualcuno ha invece pubblicato un paio di foto in cui si vede Annarella mentre fa finta di picchiare Marco Pannella: “2013 Piazza Montecitorio @MarcoPannella e #Annarella Ora scherzano insieme altrove. Un bel ricordo di un divertente siparietto”. Clicca qui per vedere la foto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori