AUTOSTRADE ESODO 1 LUGLIO/ Viabilità e Bollettino traffico: code intorno a Savona e Verona (ultime notizie)

- Fabio Belli

Autostrade, esodo 1 luglio: bollettino traffico vacanze. A Modena svincoli chiusi per il concerto di Vasco, previste code alle uscite di Parma e Fidenze

traffico_autostrade_1_lapresse_2017
Immagine di repertorio (LaPresse)

Continua a esserci traffico sulla rete autostradale in questo primo sabato di luglio, nonostante si sia già nel cuore del pomeriggio. Sulla A22 del Brennero ci sono due chilometri di coda tra Ala Avio e Affi, in direzione Modena, prima del raccordo con la A4 a Verona. Code a tratti sono registrate sulla A12 tra Collesalvetti e Rosignano in direzione sud. Traffico intenso anche nei pressi di Savona, in particolare nei pressi dello svincolo per la A10. C’è stato poi un incidente sulla A1 in direzione Milano, tra Terre di Canossa, Campegine e Parma: il traffico è quindi rallentato. Code si registrano anche sulla viabilità ordinaria, essendo comunque sabato. Così sulla A4 si registrano code in uscita a Sesto San Giovanni in direzione est. Sulla A14 sta tornando alla normalità la circolazione tra Loreto e Ancona sud dopo un incidente.

Primo sabato di luglio e traffico piuttosto sostenuto sulle autostrade, in particolare in direzione delle località di mare, visto che in tanti italiani stanno iniziando le loro vacanze. La società autostrade negli ultimi minuti segnala due chilometri di coda sulla A6 Torino-Savona (in direzione sud) tra Altare e il bivio con la A10. C’è poi un chilometro di coda alla barriera di Milano Est per traffico intenso in direzione di Bergamo. Sulla A14 tra Loreto e Ancona Sud c’è un chilometro di coda per ripristino a seguito di un incidente. La situazione dovrebbe quindi migliorare nelle prossime ore. Sullo stesso tratto si registrano code in uscita a Val Vibrata in entrambe le direzioni di marcia. Code in uscita anche a Valdichiana sulla A1 Milano-Napoli provenendo da Firenze in direzione sud. Code segnalate anche a Piacenza, Modena e Bologna, in direzione sud e sulla A4 tra Ospitaletto e Brescia a causa di un incidente.

Sabato 1 luglio sarà una giornata che segnerà il primo vero e proprio esodo per le vacanze estive sulle strade di tutta Italia. Non ancora un weekend da bollino rosso, visto che il grande flusso delle partenze è previsto per il mese di agosto, tuttavia sarà bene evitare gli orari più trafficati e fare attenzione a eventi e situazioni particolari che potrebbero ripercuotersi sul traffico nelle strade. Una di esse è senza ombra di dubbio il concerto di Vasco Rossi a Modena, che mobiliterà ben 220.000 persone e sarà senz’altro un evento senza precedenti nella storia del rock in Italia. Gli svincoli verso Modena della Milano Napoli saranno dunque chiusi, con il traffico che sarà veicolato dalla Polizia Municipale sin dalla mattinata di sabato 1 luglio.

In particolare, autostrade per l’Italia segnala che L’uscita di Modena Nord e’ chiusa al traffico dalle ore 00:00 alle ore 14:00 dal giorno 02/07/2017 al giorno 02/07/2017 provenendo da Milano per Show/Concerto. Uscita consigliata provenendo da Milano: Reggio Emilia. Queste decisioni si stanno ripercuotendo anche sulla via Emilia, con code in entrata a Parma che potranno farsi registrare nelle giornate di sabato 1 luglio e domenica 2 luglio. Oltre alle uscite modenesi, da evitare anche l’uscita a Fidenza, con code e rallentamenti per lavori sul tratto della Milano-Napoli. Per il resto, ci si raccomanda di mettersi in viaggio possibilmente lontano dalle ore di punta: nel weekend saranno preservati dalla chiusura, visto l’intenso flusso di traffico, molti tratti alla chiusura. La prossima settimana stop a Napoli sul tratto tra Allacciamento A1/Ramo A Capodichino e Inizio Tangenziale Napoli dalle ore 22:00 alle ore 06:00 dal giorno 05/07/2017 al giorno 06/07/2017 per lavori. A Milano chiusa al traffico la Tangenziale est dalle ore 22:00 alle ore 04:00 dal giorno 04/07/2017 al giorno 05/07/2017 provenendo da Autostrada Milano-Napoli verso Milano – Piazzale Corvetto per lavori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori