Terremoto oggi/ Ingv, ultime scosse: Puglia, sisma M 3.4 a Foggia (10 luglio 2017, ore 10:45)

- Fabio Belli

Terremoto Oggi in Umbria, scossa di 3.2 M in provincia di Perugia secondo i dati INGV in tempo reale di oggi 10 luglio 2017. Ultime notizie e aggiornamenti in diretta sui fenomeni sismici

terremoto_02_pixabay
Terremoto oggi (Immagine di repertorio, Pixabay)
Pubblicità

Una triplice scossa di terremoto in Puglia sta tenendo la situazione monitorata al centro nazionale INGV: non vi sono danni ne pericoli particolari, anche per il livello di magnitudo, ma resta una delle zone negli ultimi mesi più “calda” per il movimento sotto il terreno, dopo ovviamente le aree sempre in sciame sismico del centro Italia. Scossa di M 3.4 alle 5.16 stamattina, M 2.3 alle ore 6,54 e terzo sisma M 2.5 alle 10.15, dunque poco fa: a livello di ipocentro, la media di profondità sotto il terreno è di 25Km, mentre sul fronte dell’epicentro l’area si muove da Vico del Gargano a Carpino, con inoltre questi comuni coinvolti (ma, ripetiamo, senza danni). Ischitella, Vico del Gargano, Cagnano Varano, Rodi Garganico, Monte Sant’Angelo, Mattinata, Peschici, San Giovanni Rotondo. (agg. di Niccolò Magnani)

Pubblicità

La terra è tornata a tremare in maniera significativa nel Centro Italia, nella notte del 10 luglio. Alle ore 00.39 si è fatta registrare una scossa di magnitudo 3.2 con epicentro a 4 chilometri ad Est da Norcia, in provincia di Perugia, con ipocentro a 10 chilometri di profondità. Norcia è l’unico comune nel raggio di 10 chilometri dall’epicentro del terremoto, mentre nel raggio di 20 chilometri si trovano Castelsantangelo sul Nera (11 km), Preci e Arquata del Tronto (13 km), Cascia e Accumoli (14 km), Visso e Montegallo (16 km), Ussita (17 km), Cerreto di Spoleto, Poggiodomo e Montemonaco (19 km) e Cittareale (20 km). Si tratta di cittadine sparse tra le province di Macerata, Perugia, Rieti e Ascoli Piceno.

Pubblicità

Durante la serata di domenica si è avvertita una nuova scossa di terremoto in provincia di Macerata, 1 chilometro a Nord dal paese di Monte Cavallo l’epicento. 8 chilometri la profondità dell’ipocentro della scossa di magnitudo 2.2, che si è fatta registrare alle ore 21.01. Oltre a Monte Cavallo, come detto vicinissimo all’epicentro, gli altri paesi in cui si è fatta registrare la scossa nel raggio di 10 chilometri, tutti in provincia di Macerata, sono Pieve Torina (6 km), Fiordimonte (8 km), Serravalle di Chienti (9 km), Pievebovigliana, Muccia e Visso (10 km). Nel raggio di 20 chilometri dall’epicentro si trovano Ussita e Fiastra (13 km), Seliano, Preci e Acquacanina (14 km), Camerino (16 km), Sefro e Castelsantangelo sul Nera (17 km), Bolognola (18 km) e Pioraco (20 km), tutti Comuni in provincia di Macerata e Perugia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori