Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Marina Berlusconi, io mai in politica (10 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: il Governo accelera sul cuneo fiscale. Ragazzo ucciso con un cacciavite. Una abitazione su sei è a rischio crollo. (10 luglio 2017). 

paolo_gentiloni_1_governo_lapresse_2017
Paolo Gentiloni (LaPresse)
Pubblicità

Se ne parlava già anni fa, poi più niente. Adesso le voci sono tornate inesistenti e lei stessa ha voluto dargli un taglio. Marina Berlusconi, primogenita e preferita di papà Silvio, a capo del colosso Mondadori, smentisce ogni possibilità di scesa in  campo nella politica alla guida di Forza Italia al posto del padre:  “Il mio lavoro è un altro, tutto il mio impegno è dedicato alle aziende delle quali mi occupo da oltre vent’anni. E poi, lo ribadisco, proprio per il grande rispetto e la concezione stessa che ho della politica ritengo che la leadership in questo campo non si possa trasmettere per investitura o per successione dinastica”. Nè io né mio padre, ha aggiunto, abbiamo mai preso in considerazione una mia candidatura.

Evacuato il parlamento inglese stamane per un allarme incendio. Gli allarmi antincendio sarebbero scattati intorno alle 11 e 30 ora italiana e i deputati sono usciti dalla zona intorno al parlamento nei pressi del Big Ben. Non si conoscono le motivazioni ufficiali di quanto sia accaduto ma sembra che la situazione sia sotto controllo. Certamente suscita apprensione la notizia dopo che ieri sera il noto mercatino di Camden è andato in fiamme, per fortuna senza vittime, distruggendo una delle zone turistiche più note della capitale. (Agg. Paolo Vites)

Pubblicità

Quattro operai sarebbero rimasti sotto alle macerie dopo il crollo di un controsoffitto del cinema Eurcine in zona Eur a Roma. Erano impegnati in lavori di ristrutturazione. Non si sa al momento se il crollo sia avvenuto per qualche manovra sbagliata da parte dell’impresa a cui erano affidati i lavori o se il soffitto sia crollato da solo, segno che era in condizioni devastate. Se perciò fosse accaduto durante la normale programmazione a sala piena di spettatori sarebbe stata una strage. Al momento non si sanno le condizioni degli operai coinvolti. (Agg. Paolo Vites)

Pubblicità

Una netta accelerazione sul cuneo fiscale, un accelerazione voluta direttamente dal presidente del consiglio Gentiloni, che prima di partire per Amburgo ha dato incarico ai tecnici del Ministero delle finanze di varare un piano da sottoporre al CdM. Le indiscrezioni trapelate prevedono uno sforzo economico che dovrebbe avvicinarsi ai 7 miliardi di euro, soldi che dovrebbero essere recepite dal taglio alle spese previste dalla prossima manovra finanziaria. L’aiuto interesserebbe tutte le imprese che decidono di assumere giovani, ma potrebbe interessare anche l’assunzione delle cosiddette “fasce protette”. Ogni impresa risparmierebbe tre-quattro mila euro di contributi, soldi che sarebbero messe a disposizione dal governo centrale.

È stato colpito per una banale lite con un cacciavite, Roberto Farok Samir Halim, 18 anni, un ragazzo di origini egiziane, che trasportato d’urgenza in ospedale è spirato poco dopo. L’episodio è avvenuto a Milano ieri notte verso mezzanotte, quando il ragazzo aveva chiesto a un 52enne con molti precedenti penali di evitare di fumare, perché il fumo della sigaretta dava fastidio ad alcuni minorenni. L’assassino un uomo di origini marocchini è stato bloccato dagli amici della vittima, e poi consegnato ai carabinieri immediatamente intervenuti. Il luogo dell’incidente è stata una piazza di Milano in periferia, una zona conosciuta per i tanti episodi di cronaca nera, che avvengono in ogni ora del giorno e della notte.

L’episodio di Torre Annunziata, un episodio che ha visto il crollo di una palazzina e che ha causato la morte di ben 8 persone ha di fatto riportato l’attenzione sulla condizione degli edifici italiani. Oggi intervenendo in un convegno il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio ha evidenziato che è allo studio del governo un provvedimento che renda obbligatorio il “certificato di stabilità”, per la vendita o l’affitto di ogni appartamento che ricada sul territorio nazionale. Delrio ha fatto inoltre notare come il governo ha sempre messo a disposizione delle risorse aggiuntive per la ristrutturazione delle abitazioni, risorse che probabilmente secondo l’alto esponente politico non hanno raggiunto in maniera completa l’obiettivo. Intanto oggi da segnalare un altro ferito per un crollo, si tratta di un bambino di un anno colpito da un pezzo di intonaco caduto dal tetto di una chiesa, quella di Acireale, durante la celebrazione di un matrimonio.

Una domenica sulle ruote quella appena trascorso con due grandi eventi che hanno interessato l’Italia. Da una parte Sebastian Vettel che durante il GP di Austria è riuscito a salire sul secondo gradino del podio, allungando in classifica generale su Hamilton, giunto al traguardo solamente quarto. Dall’altra parte il ciclismo, con Fabio Aru il giovane sardo ex compagno di squadra di Nibali è riescito a conquistare il secondo posto in classifica generale al Tour de France, il corridore italiano si è ben comportato sul tappone odierno, una frazione che vedeva la scalata di innumerevoli montagne e che ha visto tantissime cadute, ed adesso si trova a soli 18 secondi dal leader, l’americano Froome.

L’Italia si arrende al Canada nel Mondiale Under 19 di basket. In Egitto gli azzurrini hanno regalato grandi emozioni, senza riuscire a trovare la ciliegina sulla torta nella finale. La gara è terminata 60-79 soffrendo la pressione di una gara importante contro un avversario nettamente più forte e in cui ha brillato la stella di R.J.Barrett autore di diciotto punti. Negli azzurri il migliore è stato invece Okeke che di punti ne ha fatti quattordici. Buona gara di Oxilia, Penna, Darling e Kigab che invece ne hanno collezionati dodici. I canadesi dalla loro hanno dimostrato di avere maggiore fisicità e forse anche un po’ di esperienza.

L’Inter di Luciano Spalletti ha debuttato con l’amichevole contro il Wattens, squadra austriaca che veniva dalla vittoria contro i Red Bull Salisburgo. I nerazzurri erano passati in vantaggio con una rete di Pinamonti dopo ventisette minuti, sfiorando il raddoppio con Rivas che non era riuscito a trovare la porta a portiere superato. Nella ripresa il gol di Zangler a quindici minuti dalla fine sembrava chiudere la partita, una rete però a cui trovava risposta ancora l’Inter con Rover al minuto ottantasei. Una vittoria importante mentalmente per i nerazzurri che riescono a superare con una vittoria la prima partita con Luciano Spalletti in panchina che ha dimostrato voglia e grande determinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori