Incidente stradale/ Adriatica, scontro frontale: grave un 48enne. Auto si ribalta a Monza, due giovani feriti

- Niccolò Magnani

Incidente stradale oggi, 11 luglio 2017: ultime notizie e feriti, scontro frontale sulla Statale Adriatica, è grave un 48enne. Lesmo, Monza, auto ribaltata e due giovani feriti in ospedale

incidente_stradale_schianto_auto_lapresse_2017
Incidente stradale (LaPresse)
Pubblicità

Grave incidente stradale avvenuto questa mattina attorno alle 8 sulla Statale Adriatica, presso l’area di Pedaso (Fermo). Come riporta il Resto del Carlino, un uomo di 48 anni si trovava a bordo della sua auto quando si è scontrato contro un camioncino della Iveco. L’impatto è stato clamorosamente violento, con lo shock dei testimoni che hanno assistito allo scontro frontale: le cause ancora non sono chiare, specie chi dei due mezzi abbia sbandato e invaso la corsia opposta. Il bilancio resta drammatico, visto che il 48enne è rimasto incastrato tra le lamiere ed è stato portato via in ambulanza dopo diversi minuti di lavoro dei vigili del fuoco. Le sue condizioni sono gravi, mentre si trova nell’ospedale Le Torrette di Ancona, anche se non sarebbe in pericolo di vita. Più lievi le conseguenze invece per il camionista che se l’è cavata con escoriazioni e molta paura per quell’incidente avvenuto all’improvviso.

L’incidente nella notte capitato a Lesmo, in provincia di Monza, è altrettanto grave e questa volta ha coinvolto due giovani ragazzi di 23 e 24 anni. L dinamica, spiegata da MonzaToday, ha visto i due giovani a bordo della loro Ypsilon che per cause ancora da accertare si è ribaltata presso il centro di Lesmo. Immediato l’arrivo, in piena notte, dell’ambulanza in doppio veicolo, preallertate dai testimoni per un codice rosso. Entrambi i due ragazzi infatti sembrano molto più gravi di quanto poi effettivamente si è trattato, anche se restano comunque serie le condizioni e per questo sono stati trasportati a Vimercate e al San Gerardo di Monza con codice giallo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori