INCENDIO A SAN VITO LO CAPO/ Video, Trapani: 10 intossicati, ma situazione verso la normalità (ultime notizie)

- Emanuela Longo

Incendio a San Vito Lo Capo, ultime news: fatto evacuare resort con 700 turisti, trasportati con alcune imbarcazioni. Brucia parte della Sicilia, è emergenza.

incendio_san_vito_lo_capo_twitter_2017
Incendio a Grosseto (Twitter)

Allarme incendi in Sicilia, in gran parte dolosi: sono 125, stando ai dati forniti dalla Protezione civile regionale. Quelli più grandi stanno interessando le zone di San Vito Lo Capo (Trapani), Priolo, Catania, San Mauro Castelverde (Palermo). Per quanto riguarda il rogo che ha portato all’evacuazione del villaggio Calampiso, sono dieci le persone intossicate che sono state portate al pronto soccorso. Le loro condizioni comunque non destano preoccupazione. La direzione del resort ha rassicurato gli ospiti del villaggio: «L’incendio è ormai quasi del tutto domato e aspettiamo il nulla osta delle autorità per riportare tutti al villaggio, dove potranno continuare a godersi la propria vacanza». Intanto, stando a quanto riportato da Repubblica, le procure di Palermo, Enna e Messina hanno aperto inchieste per verificare eventuali inadempienze della Regione Sicilia nel sistema della prevenzione. (agg. di Silvana Palazzo)

Le fiamme non lasciano tregua nel Sud Italia, dove gli incendi da alcuni giorni stanno divampando con conseguenze immani. Nel pomeriggio, un nuovo incendio ha travolto San Vito Lo Capo, noto centro in provincia di Trapani. Ancora una volta è la Sicilia a tornare tristemente protagonista nel periodo estivo a causa dei numerosi roghi che rendono particolarmente critica la situazione. Come rivela Quotidiano.net a causa del grave incendio è stato fatto evacuare un villaggio turistico nel quale erano presenti circa 700 ospiti e che hanno dovuto lasciare la struttura a bordo di imbarcazioni. Un vero e proprio allarme che ha visto scendere in prima linea anche il sindaco di San Vito Lo Capo, Matteo Rizzo, il quale ha lanciato un appello attraverso i social network rivolgendosi ai possessori di imbarcazioni in buono stato, affinché possano raggiungere il porticciolo e dare una mano nelle operazioni di evacuazione dei villeggianti: “È urgentissimo!”.

Sono numerosi coloro che si trovavano presso la megastruttura turistica Calampiso a San Vito Lo Capo, costretti ad evacuare a causa del grande incendio: “Siamo scappati in costume e ciabatte. Il nostro appartamento è stato avvolto dalle fiamme. Erano proprio sopra di noi”, ha raccontato una delle turiste ospiti della struttura a La Sicilia online. La donna ha rivelato di non avere nulla con sé a parte il cellulare: “Abbiamo lasciato tutto lì per la paura. Dalla barca, il villaggio non si vedeva più. Era avvolto dal fumo”, ha aggiunto. Fortunatamente, stando alle notizie che giungono dai Vigili del fuoco pare che le fiamme siano state già circoscritte nonostante stiano procedendo spedite le operazioni di spegnimento atte ad evitare l’insorgenza di nuovi focolai. Oltre al resort è stato fatto evacuare anche un baglio vicino.

Non solo San Vito Lo Capo. Anche la zona Grotticelli è stata travolta da un rogo che sta mettendo a serio rischio la riserva naturale dello Zingaro. Per tale ragione il sindaco ha chiesto l’invio di Canadair che tuttavia al momento sarebbero impegnati nello spegnimento di altri incendi. I vigili del fuoco e la protezione civile restano impegnati anche sul Monte Inici dove le fiamme hanno letteralmente divorato ettari interi di macchia mediterranea e le fiamme sarebbero arrivate a lambire numerose villette della zona fortunatamente senza provocare feriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori