BEATA VERGINE MARIA DEL MONTE CARMELO/ Santo del giorno, il 16 luglio si celebra la Madonna del Carmine

- La Redazione

Beata Vergine Maria del Monte Carmelo viene celebrata nella giornata di oggi, domenica 16 luglio è detta anche Madonna del Carmine, la sua storia

croce_pixabay_2017
Pixabay

Il 16 Luglio è la festa della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, detta anche Madonna del Carmine. Questa ricorrenza è un ulteriore modo, attraverso cui la Madre di Cristo viene venerata dalla Chiesa Cattolica. La festa è stata istituita per continuare a commemorare l’apparizione di Maria a San Simone Stock, avvenuta appunto il 16 Luglio del 1251. Simone è un sacerdote inglese, priore dell’ordine carmelitano, che è stato creato nel XII secolo sul Monte Carmelo, che si trova in Galilea. Quando la Madonna appare al presbitero dona a quest’ultimo uno scapolare, che diventerà il primo simbolo indossato dai carmelitani. In quella visione inoltre Maria rivela a Stock alcuni privilegi che costui avrebbe potuto ottenere, se avesse utilizzato con devozione lo scapolare.

Tra questi privilegi ci sono la salute, il non soffrire il fuoco eterno, la salvezza dai pericoli e la pace. Il Monte Carmelo poi non è famoso soltanto per essere il luogo in cui è nato l’ordine dei fratelli della Beata Vergine Maria, ma è conosciuto pure per altri motivi. Nella Bibbia infatti questo posto viene descritto come il luogo in cui il profeta Elia ha sconfitto i sacerdoti di Baal, e inoltre, secondo la tradizione, presso questa montagna la Sacra Famiglia si è rifugiata dopo un viaggio in Egitto. 

FESTE A LEI DEDICATE – 

La Beata Vergine Maria del Monte Carmelo è una delle patrone del comune di Accadia, che si trova in provincia di Foggia. In questo paese, in occasione della festa patronale, vi è una Santa Messa nel Santuario dedicato alla Vergine del Carmine, che per l’occasione viene invaso da parecchi fedeli. Successivamente, il simulacro della Madonna del Monte Carmelo viene portato in processione per le vie intorno al Santuario. I festeggiamenti si svolgono soprattutto sul Monte Crispignano, dove si organizzano anche delle sagre, in cui la gente del posto può assaggiare dei formaggi, come il caciocavallo, e bere il limoncello. 

PATRONA DEL PAESE ACCADIA – 

Accadia è un paese, in provincia di Foggia, che ha poco più di 2300 abitanti e si trova sopra il Subappennino dauno e dista circa 151 chilometri da Bari. Ad Accadia ci sono: il Santuario della Madonna del Carmine e la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo. La prima struttura si trova vicino al Monte Crispignano, dove si dice che Maria sia apparsa ad un pastore. Questo posto è invaso nel corso dell’anno da numerosi fedeli, che si recano nel Santuario in penitenza. La Chiesa dei Santi Pietro e Paolo invece ha un campanile con base quadrata, che conserva numerose opere barocche del Seicento. In questo paese ci sono inoltre una bellissima piazza con la Torre dell’Orologio, che è stata restaurata in seguito al sisma del 1930, e la Piazza di San Luigi, che ha al centro una fontana a forma circolare. Accadia poi è conosciuta per il suo borgo antico, che si chiama Rione Fossi, e perchè in questo luogo si possono vedere i resti di una Taverna dei Romani, in cui i pellegrini si fermavano per dare da mangiare agli animali. Infine in questo comune, in provincia di Foggia, ci sono delle aree naturali, la più conosciuta delle quali è il Bosco Paduli.

I SANTI E I BEATI DEL 16 LUGLIO – 

Oltre alla Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, il 16 Luglio si festeggiano: San Filippo di Mosca, Santa Maria Maddalena Postel, San Giustiniano di Limoges e San Vitaliano di Osimo. I Beati, che si commemorano il 16 Luglio, invece sono: la badessa Ermengarda, Simone da Costa, Maddalena del Santo Sacramento e Giovanni Sugar.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori