BARBARA WELDENS È MORTA/ Cantante francese folgorata sul palco durante il concerto: indagini in corso

- Emanuela Longo

Barbara Weldens è morta, ultime news: folgorata da una scarica elettrica mentre si esibiva durante un festival. Addio alla cantante francese 35enne.

barbara_weldens_youtube
Barbara Weldens (Foto via YouTube)

Barbara Weldens è morta sul palco proprio nel bel mezzo della sua esibizione. Una fine che resterà senza dubbio impressa nella storia della musica francese e non solo, sotto choc per la scomparsa prematura e terribile della giovane cantante 35enne, folgorata sul palco durante il concerto. A riportare la tragica dipartita dell’artista è oggi AffariItaliani.it: Barbara Weldens si stava esibendo nell’ambito di un festival dedicato a Leo Ferré nella cittadina di Gourdon-en-Quercy quando si è accasciata sul palco della Chiesa. Prontamente sono stati allertati i soccorsi ma i tentativi di rianimare la cantante sono stati vani. La 35enne se ne è andata così, di fronte al suo pubblico rimasto sotto choc in seguito all’intervento dei soccorritori. Inizialmente gli spettatori non si erano accorti di nulla, fino a quando non hanno compreso la portata dell’immane tragedia attorno alla quale aleggia ancora un alone di mistero.

BARBARA WELDENS È MORTA, UCCISA DA UNA SCARICA ELETTRICA

UN’ARTISTA A 360 GRADI

La morte della cantante Barbara Weldens sarebbe da attribuire ad una scarica elettrica. E’ questo che sarebbe accaduto sul palco sul quale la 35enne si stava esibendo nella serata di ieri nella chiesta di Cordeliers. Le cause per gli inquirenti, tuttavia, sarebbero ancora incerte e per tale ragione sono in corso le indagini per confermare se il decesso sia dovuto realmente ad una folgorazione per disfunzione elettrica, come inizialmente ipotizzato. Questa, dunque, resta al momento la pista privilegiata dagli inquirenti. La Weldens aveva un solo album alle spalle ma nel corso della sua carriera artistica aveva vinto diversi premi, fino al prestigioso Premio Révélation Scène de l’Académie Charles Cros. Non era solo una cantante ma un’artista a 360 gradi: nata in un ambiente circense, aveva imparato a suonare il pianoforte. La passione per la musica era cresciuta in lei sin da giovanissima, quando appena adolescente scriveva testi e cantava di nascosto. All’inizio di quest’anno aveva pubblicato “Le grande H de l’homme” con il quale era iniziato finalmente il suo successo nazionale e internazionale fino alla sua morte terribile che ha messo fine per sempre ad una carriera di successi gettando nello sconforto l’intero mondo musicale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori