DONNA SEMINUDA TROVATA MORTA A PALERMO/ Secondo caso in pochi giorni: spunta la pista del serial killer

- Emanuela Longo

Donna seminuda trovata morta a Palermo, ultime news: la macabra scoperta questa mattina, secondo caso in pochi giorni. Spunta la pista del serial killer a piede libero.

incidente_omicidio_carabinieri_2_lapresse_2017
Immagine d'archivio (LaPresse)

Ritrovamento choc questa mattina a Palermo, dove per strada è stato scoperto il cadavere di una donna, seminuda ma senza segni evidenti di violenza. A riferirlo è il Secolo XIX che rivela come il macabro ritrovamento sia avvenuto precisamente in Corso dei Mille, poco distante dalla Stazione Centrale, alla periferia orientale del capoluogo siciliano. Ad allertare la polizia sarebbe stato un passante che avrebbe notato la presenza di un cadavere femminile adagiato tra due auto. Sul posto sono subito giunti gli agenti che hanno avviato le indagini procedendo alla raccolta di tutte gli elementi. Il luogo è stato raggiunto anche da un’ambulanza, i cui operatori però non hanno potuto fare altro che confermare il decesso della donna, della quale al momento non si conosce l’identità anche a causa all’assenza di documenti di riconoscimento.

DONNA SEMINUDA TROVATA MORTA A PALERMO: È GIALLO

OPERA DI UN SERIAL KILLER?

Sul caso della donna cadavere, trovata seminuda in una strada piuttosto trafficata di Palermo è stata aperta un’inchiesta al momento contro ignoti. Un giallo che lascia spazio a non pochi dubbi in quanto va ad inserirsi a distanza di pochi giorni da un altro macabro ritrovamento dai tratti molto simili. Lo scorso 9 luglio, infatti, era stato rinvenuto nella medesima zona di Palermo il cadavere di un’altra giovane donna, adagiato vicino al cassonetto dei rifiuti. In quel caso la vittima era una ragazza di età compresa tra i 25 ed i 35 anni ma al pari di quanto accaduto questa mattina, non era stato possibile individuare con certezza la sua identità poiché sprovvista di documenti. Ancora una volta, non erano stati rinvenuti segni di violenza sul corpo. Sui due ritrovamenti sono ora in corso le indagini da parte della squadra mobile ma non si esclude la pista inquietante del serial killer a piede libero, sebbene sia ancora una tesi azzardata da avanzare. Certamente il rinvenimento di due cadaveri, entrambi donne e per strada nella medesima zona della città, apre la pista a numerosi dubbi ed inquietanti congetture.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori