Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Aids, guarita bambina di 10 anni, terzo caso al mondo (24 luglio 2017)

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: emergenza siccità in tutta Italia. Alta tensione a Gerusalemme. Russigate esce di scena l’ambasciatore. Froome re del Tour de France. (24 luglio 2017). 

24.07.2017 - Matteo Fantozzi
chris_froome_gialla_toure_de_france_2017_lapresse
Chris Froome Tour De France La Presse 2017

SICCITA’ A ROMA, ACQUA RAZIONATA IN VENTI COMUNI

Venti comuni in provincia di Roma hanno già dato il via alla riduzione dell’uso delle acque, stante la crisi die bacini che riforniscono Roma e dintorni. L’acqua sarà razionata, un giorno sì e no fra gli altri nelle città di Rocca Priora, Rocca di Papa, Zagarolo, Montecompatri, Grottaferrata e Lariano. E continua lo scontro istituzionale tra il sindaco della capitale e il presidente della regione, tutti e due chiamano in causa Acea l’azienda dell’acqua, viene chiesto un tavolo  per superare le strumentalizzazioni di tipo politico, dice il sindaco Raggi. Da parte sua interviene Silvio Berlusconi che non esita a cavalcare la crisi per i suoi interessi elettorali: “Sono trascorsi solo due anni da quello straordinario evento dell’Expo 2015 che da Milano mise al centro dell’attenzione mondiale il ruolo economico e sociale dell’agricoltura nella sfida per la sicurezza alimentare e la qualità del cibo. Oggi a solo due anni di distanza l’Italia è piagata dalla siccità. Il governo agisca con tempestività per proteggere questo prezioso patrimonio con aiuti straordinari, avviando un confronto serio con le autorità europee”.

AIDS, GUARITA BAMBINA SUDAFRICANA, E’ IL TERZO CASO AL MONDO

E’ il terzo caso al mondo di una persona che ha sconfitto l’Aids, in questo caso una bambina di 10 anni in fase di remissione di lungo termine. La cura era stata effettuata nei primi dieci mesi dalla sua nascita, da allora il virus non si più manifestato e per i medici significa che è guarita. Si tratta di una bambina sudafricana curata con un mix di farmaci anti-retrovirali: “Questo nuovo caso rafforza le nostre speranze che il trattamento dei bambini affetti da Hiv per un breve periodo all’inizio dell’infanzia possa superare l’ostacolo di una terapia che duri tutta la vita”, ha dichiarato Anthony Fauci, direttore dell’Istituto nazionale di malattia infettive che ha finanziato lo studio. In casi come questi il virus continua a permanere nel corpo della bambina, ma è “troppo debole” per attivarsi e colpire e diffondersi attraverso i rapporti sessuali.

KENYA, UCCISO PENSIONATO ITALIANO

E’ un fenomeno che ha preso piede da diversi anni, quello dei pensionati italiani che si ritirano a vivere in paesi del terzo mondo, specie africani dove anche una grama pensione diventa di grande valore per il cambio favorevole. Nel caso specifico, si trattava di una coppia marito e moglie per anni titolari di una azienda per macchine da ufficio di Cremona, dunque benestanti anche in Italia, che però aveva deciso di trasferirsi nel Kenya, aMombasa. Purtroppo in questi paesi la criminalità è dilagante e l’uomo è stato aggredito nel giardino di casa da alcune persone a colpi di bastone, massacrato fino a alla morte. Poi hanno aggredito la moglie che è sopravvissuta ma ricoverata in gravissime condizioni. 

EMERGENZA SICCITÀ IN TUTTA ITALIA

Una vera e propria emergenza in tutta Italia, questo è quello che sta avvenendo a causa della siccità. In tale contesto almeno il sessanta per cento dei campi coltivati sono a secco, una situazione che in inverno porterà una grossa carenza a livello di frutta e verdura sulle tavole degli italiani. Problematica soprattutto la situazione del l’approvvigionamento idrico a Roma e nei paesi limitrofi, il divieto di prelevare acqua dal lago di Bracciano firmato dal presidente della regione Lazio Zingaretti, porterà sicuramente al razionamento dell’acqua per almeno due milioni e mezzo di persone, è infatti allo studio un interruzione della fornitura per almeno i due terzi della giornata. Probabile inoltre la richiesta di stato di calamità da parte del comune capitolino.

ALTA TENSIONE A GERUSALEMME

Un intervento coordinato quello delle forze di polizia israeliane, che ieri in un blitz fulmineo hanno arrestato in Cisgiordania almeno 25 capi di Hamas, persone a vario titolo implicate negli attentati delle ultime settimane. Immediata la replica della lega araba, che per bocca dei suoi rappresentanti ha evidenziato come l’azione di Israele rischia di innalzare la tensione e di provocare nuovi scontri, soprattutto all’interno della città santa, centro che per il suo alto simbolismo religioso è sempre stata al centro della problematica “questione medio orientale”. Della situazione si è finanche interessato papà Francesco, con il pontefice che nell’angelus domenicale ha chiesto a tutti di abbassare i toni, allo scopo di agevolare la convivenza.

RUSSIGATE ESCE DI SCENA L’AMBASCIATORE RUSSO

Continuano a cadere le teste relativamente alla situazione conosciuta come “Russigate”, situazione che nei mesi scorsi ha fatto salire alle stelle la tensione tra le due grandi superpotenza. Oggi richiamato in casa l’ambasciatore Sergey Kislyak, diplomatico che probabilmente è stato il trade d’union tra l’amministrazione Trump è i russi. Ufficialmente l’ambasciatore è stato richiamato all’interno di una rotazione programmata, i beni informati invece fanno risalire il richiamo alle indiscrezioni apparse sulla stampa, indiscrezioni che vedevano il diplomatico durante un intercettazione vantarsi della situazione che si era venuta a creare. Nessun commento è giunto dal Cremlino con il ministro degli esteri che non ha voluto comunicare chi sarà scelto per l’importante posizione diplomatica, il ruolo per il momento è stato affidato ad interim al vice ministro degli esteri russo Antonov.

TOUR DE FRANCE, FROOME È IL RE

E arrivato da trionfatore in Francia, un trionfo che lo ha visto dominare il tour dall’inizio alla fine. Froome dalla sua ha avuto una grande squadra, una squadra che lo ha supportato dall’inizio agevolando nel passaggio di quei monti che spesso hanno visto cadere tanti grandi ciclisti. Nella corsa ciclistica più famosa del mondo, bella figura ha fatto il neo campione italiano Fabio Aru, il sardo dell’Astana pur non in ottime condizioni fisiche a causa di una bronchite è riuscito ad entrare nella top five, ed è stato l’unico ad indossare la maglia gialla. A Parigi giunto anche Contador, ciclista spagnolo che ha fatto la storia di questo sport e che ha annunciato che questo sarà il suo ultimo tour.

LE DICHIARAZIONI DI ANTONIO CONTE

La collaborazione tra la squadra inglese del Chelsea e il suo allenatore, Antonio Conte, poteva finire nonostante la stagione conclusasi con lo scudetto. Il perché? Le motivazioni personali dell’allenatore che, durante un’interivsta col Mail of Sunday parla della sua prima esperienza in Inghilterra. Secondo le sue parole, si tratta di un posto lontano da casa il cui lavoro lo tiene lontano dalla famiglia. Ma nonostante le difficoltà personali, l’allenatore ha deciso di rimanere fedele alla squadra riorganizzando la propria vita; saranno infatti i familiari che vivranno con lui in Inghilterra.

RECORD NAZIONALE DI ACETI AI 400 M

La nazionale azzurra si aggiudica un altro oro nelle gare di velocità degli Europei 2017. Vladimir Aceti è la rivelazione italiana diciottenne che ha conquistato l’oro nella corsa dei 400 metri. Ma oltre questo grande merito, Aceti ha stabilito un record nazionale: è il primo under 20 che ha corso i 400 metri scendendo sotto i 46 secondi. Il campione della categoria Junior, nelle interviste post gara, si dimostra entusiasta per la vittoria oltre che per il terzo dei grandi risultati, cioè di essersi piazzato a soli 47 centesimi per partecipare ai Mondiali di Londra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori