Francesco Nuti/ La figlia Ginevra pronta a prendersi cura di lui!

- Dario D'Angelo

Francesco Nuti: la figlia dell’attore toscano in un’intervista a “Chi” ha detto di voler diventare tutrice del padre per occuparsi meglio di lui. Ecco le condizioni del pratese.

francesco_nuti_youtube
Francesco Nuti (foto da Facebook)

Ginevra Nuti è pronta a prendersi cura del padre Francesco, non più autosufficiente da undici anni. Dopo aver vissuto la malattia del padre come una bambina che, all’epoca, aveva solo sette anni, oggi che è diventata maggiorenne e responsabile, è pronta a fare l’impossibile per fare stare bene il padre con il quale ha sempre mantenuto un rapporto meraviglioso. Merito della madre di Ginevra che, in tutti questi anni ha fatto in modo che lei continuasse ad avere un legame forte con il genitore nonostante le mille difficoltà di Francesco Nuti. Nonostante la malattia, dunque, l’attore e regista può contare sul sostegno incondizionato della sua famiglia. Oltre alla figlia Ginevra, anche la madre di quest’ultima non ha mai lasciato solo quello che è stato il suo compagno. I fans di Francesco Nuti si augurano così che, avendo accanto la figlia, possa migliorare ogni giorno di più (Aggiornamento di Stella Dibenedetto).

INTERVISTA A GINEVRA, FIGLIA DI FRANCESCO NUTI

LA FIGLIA GINEVRA SI CONFESSA

È Ginevra Nuti la protagonista di una bellissima intervista al settimanale Chi in edicola domani. La figlia di Francesco Nuti annuncia di voler essere, ora che è maggiorenne, la tutrice di suo padre Francesco Nuti. D’altronde risale a non molto tempo fa la triste vicenda del badante dell’attore e regista, che ricordiamo purtroppo infermo e non autonomo a causa di un incidente domestico di 11 anni fa che l’ha mandato in coma per molto tempo. Purtroppo Nuti è stato anche maltrattato dal suo badante georgiano, maltrattamenti andati avanti da almeno un anno, che sono stati segnalati dal sostituto del badante. Ma a svelare cosa stava accadendo al noto attore fu suo fratello Giovanni, che decise di denunciare tutto alla procura. Nel procedimento il gip di Prato dispose l’allontanamento del badante mentre l’attore-regista, in un incontro con il sostituto procuratore Antonio Sangermano, scrisse un biglietto con la frase ”Ho paura”.

LA CARRIERA DELL’ATTORE E REGISTA FINO ALL’INCIDENTE

Gli ultimi anni di Francesco Nuti sono stati davvero molto complicati con l’attore che non recita dal 2005 quando fece una piccola parten el film di Claudio Fragasso ”Concorso di colpa”. L’attore di Prato ha avuto una carriera meravigliosa sia da attore che da regista, dimostrando di avere una sensibilità artistica davvero fuori dal comune. Negli ultimi anni poi il declino dovuto a una condizione psicologica precaria e a una scarsa comprensione dell’ambiente dello spettacolo. Nel 2006 un incidente domestico, mai chiarito nei dettagli, lo porta al coma per un ematoma cranico. Operato d’urgenza al Policlinico Umberto I di Roma si salva, ma la riabilitazione neuromotoria è lenta e molto complicata.  Ci vogliono praticamente due anni per vederlo fuori dall’ospedale e Francesco Nuti non tornerà mai quello di prima. Ovviamente la speranza di tutti e di rivederlo un giorno al cinema pronto a dimostrare ancora a tutti le sue enormi qualità. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA FIGLIA: GLI FARÒ DA TUTRICE

Francesco Nuti, l’attore toscano reso non autonomo da un incidente domestico 11 anni fa, può contare su un gioiello di figlia: Ginevra.  La ragazza, da poco maggiorenne, in un’intervista rilasciata a “Chi” in edicola domani 26 luglio, ha manifestato l’intenzione di diventare tutrice del padre per occuparsi di lui al meglio. Queste le parole concesse in esclusiva al settimanale diretto da Alfonso Signorini:”Adesso che sono maggiorenne ho chiesto di essere l’unica tutrice di mio padre perché penso che nessuno meglio di me possa prendersi cura di lui”. Ritornare con la mente a quella tragica caduta dalle scale, per Ginevra non è mai bello:”All’epoca io avevo solo 7 anni. Quando avvenne la disgrazia mia madre mi preparò. Mi disse che papà aveva battuto la testa e che era un po’ cambiato. Ma quando lo rividi per me era sempre papà. Grazie a mia mamma il nostro rapporto non si è mai interrotto. Sono solo cambiati gli approcci, il modo di comunicare”.

L’ATTORE STA MIGLIORANDO 

Ma chiunque sia legato da affetto o stima nei confronti di Francesco Nuti intende sapere quali sono le sue condizioni di salute attualei. A spiegare come sta il suo papà è stata la stessa Ginevra nel corso dell’intervista rilasciata a “Chi”:” Ora papà è stato ricoverato in un centro privato qui a Roma e io posso vederlo di più. Fosse venuto prima, tante cose non sarebbero successe e penso anche alla vicenda dei maltrattamenti da parte del badante. Piano piano sta migliorando, ma chiaramente non sono miglioramenti eclatanti: sono piccole cose che solo una persona dentro questa situazione può capire e apprezzare.  Prima papà con la sinistra riusciva a scrivere e a disegnare. Ora non più. Ma ci siamo sempre parlati con gli occhi”. La speranza di tutti i fan di Francesco Nuti è che questi miglioramenti si facciano sempre più frequenti e diano sollievo a tutti i suoi cari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori