Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora:Unicredit, hackeraggio ai danni di 400mila clienti (26 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: negato il permesso a Charlie di tornare a casa. Nessuna correlazione tra vaccini e autismo. Ancora fiamme alla Pineta di Castel Fusano (26 luglio 2017). 

charlie_gard_1_lapresse_2017
Il piccolo Charlie Gard (2016-2017) (LaPresse)

HACKERAGGIO A 400MILA CLIENTI UNICREDIT

Intrusione informatica ai danni di 400mila clienti italiani del gruppo bancario Unicredit. Nuovo hackeraggio dunque, la società fa sapere che non sono stati acquisiti i dati per accedere ai dati die clienti e ai loro conti personali e per potere compiere transazioni non autorizzate. Al momento si ipotizza un furto ai dati anagrafici e ai codici Iban. (Agg. Paolo Vites)

‘NDRANGHETA LE STRAGI DEL 93 ORDINATE DA TOTò RIINA

Fu un vero attacco allo Stato da parte della criminalità unita. La serie di attacchi terroristici che colpì il nostro paese tra il 92 e il 93 è sempre stata attribuita giustamente a Cosa Nostra, ma adesso si scopre che la mafia siciliana aveva chiesto alla ‘ndrangheta calabrese di unirsi a loro. Tre attentati in Calabria in uno dei quali il 18 gennaio 1994 furono uccisi due carabinieri. In seguito alle rivelazioni fornite da diversi pentite soprattutto Gaspare Spatuzza è stato possibile ricostruire il quadro e stamane sono stati arrestati Rocco Santo Filippone di 77 anni, capo del mandamento tirrenico della ‘ndrangheta al tempo delle stragi mentre a Giuseppe Graviano, che già si trova in carcere è stato notificato un mandato di arresto. Fu Totò Riina a chiedere ai calabresi ci partecipare alla strategia del terrore. Obbiettivo i carabinieri: il 22 gennaio una macchina carica di esplosivo doveva fare strage di 150 di loro, fortunatamente il dispositivo non funzionò. (Agg. Paolo Vites)

NEGATO IL PERMESSO A CHARLIE DI RITORNARE A CASA

L’ospedale londinese dove per il momento si trova ricoverato il piccolo Charlie ha negato il permesso ai genitori di riportarlo nella loro abitazione, allo scopo di staccare le spine dei macchinari che lo tengono in vita in un ambiente familiare. La decisione giunge dopo che ieri Connie e il marito Chris Gard, avevano deciso di abbandonare la speranza di una nuova cura, che potesse far regredire la sindrome da deplezione del DNA mitocondriale, malattia che di fatto ha condannato a morte l’infante. Il divieto (che sarà impugnato dai genitori davanti ai giudici) secondo fonti ospedaliere sarebbe motivato dal fatto che per trasportare il piccino bisognerebbe recepire un team specializzato, che si dovrebbe avvalere di un macchinario trasportabile. Non sono state rese note ancora le modalità che porteranno al distacco dei supporti vitali, che tengono in vita il piccino.

NON ESISTE CORRELAZIONE TRA VACCINI E AUTISMO

È stata una causa in cui un papà chiedeva un risarcimento per una presunta correlazione tra il vaccino a cui era stato sottoposto il suo bimbo e l’insorgere dell’autismo, il pretesto per far affermare alla corte di Cassazione che “allo stato attuale” non esistono delle prove acclarate per poter ipotizzare una relazione tra vaccino e autismo. I supremi giudici hanno di fatto confermato il giudizio della corte di appello di Salerno, che aveva già negato l’indennizzo, dichiarando il ricorso inammissibile. Soddisfazione appena depositata la sentenza è stata espressa dal Ministro della Salute Lorenzin, che si è detta sicura che la forza della ragione, riuscirà a portare al convincimento di tutti coloro che allo stato attuale evitano di vaccinare i propri bambini.

DI NUOVO IN FIAMME LA PINETA DI CASTEL FUSANO

Nuove fiamme sul cielo di Roma, fiamme che hanno colpito nuovamente la pineta di Castel Fusano, e hanno continuato a distruggere uno dei polmoni verdi della capitale. Le fiamme si sono sprigionate, anche questa volta per cause dolose, verso le 14.00 di ieri. Immediato l’intervento dei mezzi aerei e delle squadre a terra, con i vigili del fuoco che si sono dati da fare per circoscrivere il fuoco. La protezione civile ha fatto sapere che i loro uomini sono intervenuti per dare aiuto agli sfollati che sono stati fatti evacuare da alcune abitazioni, salvati dai vigili del fuoco ance un paio di persone e una mezza dozzina di cani, che insistevano su un canile vicino all’incendio. Il sindaco della città ha ordinato la chiusura in “via precauzionale” di una strada laterale della Cristoforo Colombo, chiesto anche l’intervento del governo centrale per aumentare le risorse da dedicare alla lotta antincendio.

ACEA CONTRO IL GOVERNATORE ZINGARETTI

I vertici dell’Acea hanno fatto sapere di avere dato incarico ai propri legali di presentare un ricorso urgente, per impugnare la decisione del governatore del Lazio Zingaretti, con la quale si impedisce il prelievo delle acque nel lago di Bracciano. La decisione per la dirigenza della municipalizzata romana è l’unica che può impedire lo stop a orari alterni della fornitura idrica, una sospensione che non vede d’accordo neppure i vertici del comune capitolino. In tale contesto i vertici di Acea rappresentati dal presidente Lanzalone hanno confermato la loro volontà di razionare l’acqua a partire dal 28 luglio.

EUROPA LEAGUE, LA VIGILIA DEL DEBUTTO DELLA SQUADRA DI VINCENZO MONTELLA  

Oggi è un giorno importante per il Milan di Vincenzo Montella che tornerà in campo domani per il turno d’andata di Europa League che si giocherà contro il Craiova di Davis Mangia. I rossoneri sono pronti a dimostrare tutta la loro forza atletica e fisica anche grazie al fatto che si trovano pronti a schierare in campo diversi e importanti nuovi acquisti. Nel pomeriggio parlerà Vincenzo Montella in conferenza stampa, pronto ad annunciare forse anche qualcosa della formazione. I dubbi più grandi riguardano l’attacco dove troveremo sicuramente André Silva con dietro di lui Hakan Calhanoglu. Sicuramente il match sarà molto importante con il Milan favorito per la vittoria che sarebbe fondamentale per riuscire a trovare la qualificazione alla fase finale della competizione.

CALENDARIO SERIE A, OGGI I SORTEGGI

E’ arrivato uno dei momenti più attesi dell’estate calcistica, infatti oggi ci saranno i sorteggi. Sono cambiati dall’anno passato dei parametri che permetteranno anche nella Serie A 2017/2018 la possibilità di giocare un big match già nelal prima giornata. Anche i campioni d’Italia della Juventus potranno affrontare subito una tra Roma, Napoli, Milan o Inter. Importante è anche la decisione in cui non ci saranno big match nei turni infrasettimanali così come i derby che non saranno né alla prima e né all’ultima e soprattutto tutti in giornate diverse. Vedremo quindi come debutteranno le squadre del nostro campionato e come si comporrà un calendario che a volte si è rivelato essere anche importante per la vittoria finale.

PALLANUOTO DELUSIONE AZZURRA

E’ stata una brutta delusione quella che ha vissuto ieri il Settebello con l’eliminazione dai Mondiali di nuoto di Budapest 2017 dove è arrivata l’eliminazione. Gli azzurri sono scivolati contro la Croazia, perdendo per 12 a 9 e non riuscendo a trovare un risultato che avrebbe garantito la possibilità di andare a medaglia per potersi giocare poi addirittura la vittoria finale. Renzuto ha giocato una grande partita, dando una mano agli uomini di Campagna a rimanere in gara fino alla fine. A tre minuti dalla fine il Settebello infatti si porta a solo una rete di svantaggio con Sunko e Garcia che però regalano la vittoria alla Croazia e la semifinale contro la Serbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori