Il meteo/ Previsioni: temperature record, fino a 47 gradi la prossima settimana (oggi, 30 luglio 2017)

- Matteo Fantozzi

Meteo, previsioni del tempo e maltempo: oggi, 30 luglio 2017. L’arrivo di Lucifero infuoca l’estate, ma da domani. Intanto ci si potrà godere una giornata di sole e di mare.

METEO, TEMPERATURE RECORD LA PROSSIMA SETTIMANA

Si attendono temperature record in tutte le zone d’Italia all’inizio della prossima settimana. Le previsioni sono contrastanti, c’è chi parla di colonnine di mercurio che saliranno addirittura fino a 45 gradi, mentre previsioni più moderate assestano le temperature massime “solo” fra i 38 e i 40 gradi nelle principali città. Di certo la settimana che andrà tra il 31 luglio ed il 6 agosto sarà la più calda di quest’estate, col picco che dovrebbe registrarsi fra martedì 1 e venerdì 4 agosto. Il CentroNord sarà immediatamente colpito dall’ondata di calore che potrebbe far registrare 41 gradi a Firenze, Bologna, Ferrara, Padova e Roma, ma anche sull’arco alpino le temperature si assesteranno ben oltre i 30 gradi. Al Sud l’ondata di caldo darà il massimo verso la fine della prossima settimana, con le zone interne della Puglia e della Sardegna che potrebbero far registrare anche dati clamorosi, come temperature massime da 47 gradi. L’estate darà comunque il suo massimo nella prima quindicina di agosto e solo dopo Ferragosto le temperature record saranno un ricordo. (agg. di Fabio Belli)

PREVISIONI, L’ARRIVO DI LUCIFERO INFUOCA L’ESTATE

L’estate sembrava aver raggiunto il suo apice massimo con l’arrivo dell’anticiclone Caronte, ma quello che ci proporrà la prossima settimana sarà ancora peggiore. Le previsioni del tempo infatti ci parlano dell’arrivo di Lucifero che farà schizzare il Mercurio dentro i nostri termometri con picchi che sfioreranno i quarantacinque gradi. Ovviamente sono numerose le indicazioni riservate alla popolazione e soprattutto a bambini e anziani. Queste ultime categorie dovranno evitare di uscire nelle ore più calde del giorno per evitare di avere dei problemi. Inoltre è consigliato per tutti di bere molta acqua, sforzandosi di superare quella che è la quantità assunta in condizioni normali. Le città molto trafficate sono quelle più a rischio. Questo perchè posti come Milano, Roma, Torino e altri centri urbani perché la temperatura percepita sarà ancora più alta di quella reale con il cemento e l’inquintamento che sono fattori in grado di aumentare anche il tasso di umidità. Le temperature più alte sono previste nel meridione, con attenzione particolare sulla Sicilia.

METEO, SOLE UN PO’ OVUNQUE, ATTENZIONE ALLE PRECIPITAZIONI

La giornata di oggi, domenica 30 luglio 2017, vedrà protagonista il sole un po’ ovunque. Bisognerà comunque fare attenzione alle precipitazioni che saranno persistenti in diverse parti dell’Italia. Lungo le ore del mattino queste colpiranno la parte alta dell’Adriatico soprattutto su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nel pomeriggio i rovesci invece si sposteranno a ovest con pioggia forte, e qualche temporale, su Valle d’Aosta, alto Piemonte e alta Lombardia. La situazione sarà piuttosto preoccupante anche se non ci dovrebbero essere grandi problemi. Sarà una domenica di mare per molti italiani perché il sole la farà da padrone dall’Emilia Romagna in giù. L’arrivo da domani di Lucifero garantirà la possiibilità di godersi ancora una giornata gradevole, addirittura ventilata e con temperature miti in alcune zone del nostro paese. Le temperature massime saranno attorno ai venti gradi centigradi di Aosta nella mattina, mentre le massime le vedremo nel pomeriggio coi trentasei di Bari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori