L’AMERICA SCOPRE I ROM/ Sconvolti gli abitanti di una città vicino Pittsburg: “ma fanno i bisogni per strada!”

- Fabio Belli

Rom in America, le lamentele dei cittadini. A California, piccolo centro in Pennsylvania vicino Pittsburgh, i residenti si lamentano dell’inciviltà delle persone di estrazione zingaresca

camper_rom_centocelle_sorelle_auto_parcheggio_centocelle_facebook_2017
Anche in America lamentele per i Rom

Il problema dell’integrazione dei Rom è molto diffuso in Europa, meno in America dove è salito però alla ribalta negli ultimi giorni. Il network televisivo Fox ha infatti raccontato la storia della piccola cittadina di California, nello stato della Pennsylvania, che ha aderito a un programma di protezione di una comunità di Rom, che sono stati inseriti nel tessuto cittadino. Il che, dopo appena pochi giorni, avrebbe portato ad una vera e propria sollevazione popolare dei cittadini di California, che hanno espresso fortissime lamentele riguardo lo stile di vita dei Rom, che avrebbero abitudini igieniche poco consone al vivere civile. Alcuni di loro, sempre secondo le testimonianze raccolte da Fox News a California, avrebbero decapitato polli e galline per la strada, altri lascerebbero fare sempre all’aperto i bisogni ai loro bambini. Una situazione intollerabile per i cittadini della tranquilla località nei sobborghi di Pittsburgh, che si sarebbero detti comunque scontenti anche della scortesia e della scarsa educazione dei Rom insediatisi.

ROM IN AMERICA

LE LAMENTELE DEI CITTADINI IN PENNSYLVANIA

A questa ricostruzione se ne è opposta un’altra del Newsweek, che avrebbe accusato Fox di stare cavalcando la storia di California in Pennsylvania per alimentare razzismo e intolleranza alla stregua di quanto avviene in Europa, dove i Rom hanno sempre dovuto fare i conti con l’ostilità di molte popolazioni ed hanno subito anche ingenti perdite durante il genocidio nazista, con oltre 220.000 perdite umane stimate ai tempi della Seconda Guerra Mondiale. Una situazione che andrà dunque verificata, anche se sono state raccolte anche le testimonianze dei Rom insediatisi nella cittadina che hanno richiesto asilo e comprensione agli Stati Uniti, essendo andati a vivere oltreoceano proprio per sfuggire a razzismo e intolleranza. Oltre alle lamentele, alcuni cittadini hanno comunque sottolineato come i Rom siano forse poco educati ma non abbiano fatto nulla di davvero grave, e dunque il tentativo di processo di integrazione andrà avanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori