ROMA/ Auto sulla folla, si lancia sui tavolini di un bar dopo un litigio: arrestato per tentato omicidio

- Niccolò Magnani

Roma, auto sulla folla: si lancia sui tavolini di un bar dopo un litigio con il gestore, ultime notizie di oggi 5 luglio 2017. Si è temuto un attentato, l’uomo arrestato e ubriaco

polizia_terrorismo_italia_allarme_bomba_lapresse_2017
Cinisello Balsamo, assalta passanti con coltello (LaPresse)

Episodio di panico la scorsa notte a Roma, nel quartiere Tuscolano dove un’auto è piombata sulla folla contro dei tavoli di un bar: avviene tutto in seguito ad un litigio con alcune persone nello stesso bar, quando un uomo di 35 anni ha deciso di salire sulla sua auto e provare a travolgere gli stessi avventori con i quali aveva litigato fino a poco prima. Il 35enne con precedenti è stato arrestato nei pressi della stessa via Opimiani dove si trova il bar protagonista del panico scattato questa notte, quando si è pensato ad un certo punto che potesse trattarsi di un attentato sulla stessa risma degli ultimi avvenuti a Londra, Parigi e Stoccolma. Un ferito, non grave, è stato ricoverato all’ospedale romano in codice giallo: si tratta di un dipendente del bar rimasto colpito lievemente dall’auto piombata sulla folla di clienti ancora presente nel locale.

Secondo i primi testimoni, pare che l’uomo abbia litigato soprattutto con il gestore del locale e dopo abbia tentato di vendicarsi: ora è stato arrestato, trovato dai poliziotti completamente ubriaco e nonostante questo ha cercato anche di opporre resistenza. Il rischio di un attacco terroristico si è cosi risolto in un caso di “relativa” criminalità locale, frutto di un alterco e purtroppo di molto alcol in corpo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori