FOLLIA A VIAREGGIO/ Gli salva la figlia: finanziere prende a pugni la bagnina

- Fabio Belli

Viareggio, gli salva la figlia, finanziere prende a pugni la bagnina. E’ accaduto al bagno Tre Stelle, ancora ignoti i motivi dell’aggressione da parte dell’uomo

mare_mosso_pixabay
Bagnina picchiata a Viareggio dopo salvataggio in mare

Un caso di violenza a Viareggio nei confronti di una bagnina, Alice Dubbiosi, molto conosciuta in zona e figlia del proprietario del bagno dove stava operando, il Bagno Tre Stelle. La Dubbiosi si sarebbe avvicinata col pattino verso un gruppo di bagnanti, avendo visto un gruppo di persone di difficoltà. In particolare una bambina, e nel tentativo di salvataggio, avendo visto che la situazione era abbastanza sotto controllo, si sarebbe rivolta al padre della piccola, un Finanziere, invitandoli a riavvicinarsi a riva. Questo ha scatenato la reazione inconsulta dell’uomo, che ha picchiato con ferocia la bagnina colpendola con un pugno al volto e, secondo alcuni testimoni, mettendole anche la testa sott’acqua. Troppo per non scatenare la reazione indignata dei vari bagnanti, che hanno quasi linciato l’uomo una volta avvicinatosi alla riva, tornando dal bagno. Sono però ignote le motivazioni che lo hanno portato a reagire in quel modo nei confronti della bagnina, che è stata portata al pronto soccorso.

GLI SALVA LA FIGLIA A VIAREGGIO

FINANZIERE PRENDE A PUGNI LA BAGNINA

L’episodio è accaduto poco prima delle 19 di giovedì, e si sta cercando l’ausilio di alcuni testimoni per comprendere cosa possa aver scatenato la furia dell’uomo, che a sua volta si è recato al pronto soccorso per farsi refertare in seguito alla colluttazione. Certo ha colpito come il Finanziere sia scattato nei confronti della bagnina che stava comunque eseguendo il suo lavoro, in una giornata in cui le bandiere dei bagnini di tutta Italia erano a mezz’asta per ricordare il collega morto a Fano in un’operazione di salvataggio. Una situazione paradossale che ha visto l’intervento dei carabinieri, ma ancora non è stata raccolta la testimonianza dell’aggressore che potrà comunque far luce su quanto successo, anche se la gente ha protestato molto nel veder picchiata una bagnina che si stava comunque prodigando per mettere in sicurezza una bambina. Una situazione che nella giornata di venerdì probabilmente sarà chiarita con le testimonianze davanti alle forze dell’ordine.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori