PARCHEGGIA MALE L’AUTO, 25ENNE UCCISO A COLTELLATE/ Bari: lite in strada, caccia al killer 60enne

- Emanuela Longo

Parcheggia male l’auto, 25enne accoltellato a morte a Bitonto: lite in strada si trasforma in omicidio. E’ caccia ad un uomo di 60 anni, presunto autore dell’aggressione mortale.

carabinieri_omicidio_3_lapresse_2017
Dramma a Lido di Venezia, 25enne impiccato nel Parco (LaPresse)

Un diverbio scaturito da un’auto parcheggiata male si è tramutato in un efferato delitto. E’ accaduto oggi poco prima delle 13:00 a Bitonto, centro a Nord di Bari, dove un ragazzo di 25 anni, Giuseppe Muscatelli ha trovato così la morte. Secondo quanto rivelato da BariToday.it, il ragazzo era stato coinvolto poco prima in un piccolo incidente stradale, fortunatamente senza alcuna grave conseguenza. Dopo un innocuo tamponamento avvenuto nel centro abitato del paese, all’incrocio tra via Garibaldi e via Verdi, i due conducenti avrebbero spostato le vetture al fine di valutare i danni subiti, ma il 25enne avrebbe parcheggiato la sua auto di traverso sulla carreggiata, bloccando momentaneamente la strada. A quel punto sarebbe sopraggiunto un uomo a bordo di una vettura di colore scuro, il quale avrebbe reagito violentemente trovandosi il passaggio bloccato. Dopo la lite, l’uomo sarebbe sceso dall’auto e avrebbe estratto un coltello ferendo mortalmente Giuseppe Muscatelli.

KILLER IN FUGA DOPO L’AGGRESSIONE MORTALE

Le coltellate al torace non avrebbero lasciato scampo al giovane 25enne reo di aver parcheggiato male la sua vettura, precedentemente coinvolta in un sinistro. Il giovane dopo essere stato accoltellato avrebbe compiuto alcuni passi prima di chiedere aiuto ai passanti. Prontamente soccorso dal 118, è stato condotto d’urgenza all’ospedale San Paolo di Bari, dove però sarebbe morto poco dopo. Secondo le prime indiscrezioni, Giuseppe era diretto sul posto di lavoro della fidanzata che fa la commessa in un negozio nel centro di Bitonto, quando è stato vittima dell’incidente in seguito al quale è avvenuta la drammatica aggressione. Il killer sarebbe un uomo di 60 anni che, dopo aver ferito a morte il 25enne si sarebbe dileguato facendo perdere le tracce. Ora gli inquirenti sono già sulle sue tracce ed avrebbero acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza e raccolto varie testimonianze nel tentativo di individuare presto il responsabile dell’omicidio. L’intera cittadina pugliese è sotto choc in seguito all’accaduto ed anche il sindaco di Bitonto ha espresso il suo pensiero condannando pubblicamente su Facebook quanto accaduto e stringendosi alla famiglia della giovane vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori