Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: Alessandria, uccide il marito a colpi di coltello (16 agosto 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: pauroso incidente stradale a Trani. Bilancio di Ferragosto del Ministro dell’interno. Ritorna al Cairo l’ambasciatore italiano. (16 agosto 2017)

giulio_regeni_cartelli_verita_amnesty_lapresse_2017
Caso Regeni e G8 Genova: bufera su pm Zucca (LaPresse)

ALESSANDRIA, AMMAZZA A COLTELLATE IL MARITO

Ha ucciso il marito di 69 anni dopo una lite familiare. Lo ha colpito con almeno una decina di coltellate, nella loro abitazione di Basaluzzo in provincia di Alessandria. Ha tentato di fuggire ma è stata fermata dalle forze dell’ordine, nella sua borsa aveva ancora il coltello coperto di sangue. La donna. originaria del Mozambico e di 63 anni di età, ha confessato l’omicidio dicendo che da tempo ormai i due litigavano continuamente e che si erano sperati, ma poi era tornata a vivere con il marito per le difficoltà economiche. In precedenza, alcuni anni fa, lo aveva denunciato per maltrattamenti. Il figlio della coppia ha tentato di fermare la madre ma non è stato possibile. 

NAPOLI, SEQUESTRATE MONETE FALSE DA 2 EURO

Sequestrate 900 monete da 2 euro: erano dei falsi. E’ successo a Napoli. Data la difficoltà di falsificare gli euro su carta, che usano complicatissimi procedimenti di filigrana, i falsari non si perdono d’animo e hanno deciso di puntare sulle monete. Ma non solo: hanno comunque falsificato anche banconote da 10, 20 e 50 euro. Secondo il comando antifalsificazione monetaria dai carabinieri, questo fenomeno si intensifica di estate datai l’alto numero di stranieri presenti in Italia per turismo. I soldi sequestrati erano destinati a una gelateria di Napoli che li avrebbe usati come resto. C’è un solo sistema per capir esse le monete sono vere: avvicinare una calamita e vedere se vengono attirate, i falsari infatti non riescono a replicare il magnetismo. Ma chi va in giro con una calamita?

ROMA, TROVATE GAMBE DI DONNA IN UN CASSONETTO DEI RIFIUTI

Ritrovamento inquietante ieri sera in un cassonetto dei rifiuti in via Pilsudski nel quartiere Parioli della capitale. Una ragazza che stava rovistando dentro un contenitore, probabilmente in cerca di cibo o vestiti, ha trovato invece due gambe mozzate di donna. Nonostante lo shock per quello che aveva visto, è riuscita ad avvisare le autorità.  Dallo stato di decomposizione degli arti gli esperti ritengono che siano stati gettati nel cassonetto la notte precedente. Inoltre per gli inquirenti l’autore dell’efferato gesto che è la conseguenza di un delitto sarebbe un uomo, visto allontanarsi dal cassonetto lunedì notte. Del resto del corpo della donna al momento nessuna traccia. L’unico modo per risalire all’identità della donna è esaminare le denunce per scomparsa, ma non è detto che sia stata denunciata, potrebbero appartenere infatti a una clandestina, Nel 2011 sempre a Roma venne trovato il busto di una donna: non si riuscì a scoprire a chi apparteneva.

Ultime notizie. Nel rituale incontro con i giornalisti di Ferragosto molti i temi trattati dal Ministro dell’Interno Marco Minniti. Il titolare del Viminale tra le altre cose ha rivendicato la grande determinazione dell’esecutivo nel cercare di governare i flussi migratori, a tal proposito Minniti ha voluto fare il punto sugli abbandoni delle operazioni di salvataggio da parte delle ONG, sottolineando come esse non si siano defilati per l’approvazione del codice di regolamentazione fortemente voluto dal suo ministero. importante anche l’accenno del fenomeno della violenza sulle donne, con Minniti che si dice non soddisfatto di quanto fatto finora, anche se le nuove norme hanno prodotto una diminuzione dei specifici reati di quasi un quarto. Ultimo dato relativo ai comuni commissariati per mafia, che allo stato attuale sono 18 su tutto il territorio nazionale.

PAUROSO INCIDENTE STRADALE A TRANI

Un cittadino di origini albanesi ha provocato questa notte un incidente sulla provinciale 16 all’altezza di Boccadoro, nell’incidente sono perite 3 persone. Dai primi rilievi l’auto dell’investitore, un ventiduenne, procedeva a forte velocità ed ha tamponato in maniera violenta una Toyota Aygo. La piccola autovettura dopo l’impatto ha preso fuoco, con gli occupanti che non sono riusciti ad abbandonarla, e che sono periti tra le fiamme. Immediatamente intervenuti le forze di polizia hanno effettuato l’alcool test sull’investitore, stante la positività egli è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale plurimo. Le vittime sono tutte della zona, esse avevano un età compresa tra i 54 e i 57 anni.

SCARCERATI DUE DEI TRE CECENI

La polizia catalana ha scarcerato 2 dei 3 uomini ceceni che risultavano coinvolti nella morte di Niccolo Ciatti, il giovane pestato a morte in una discoteca spagnola nella notte del 13 agosto. I due per quanto risultano ancora indagati, non sembrerebbero essere stati determinanti per la morte del giovane fiorentino. Intanto nella località spagnola è giunto il padre della vittima, egli apparso comprensibilmente distrutto attende la riconsegna della salma, salma che forse domani sarà sottoposta all’esame autoptico. Il sindaco di Lloret de Mar nel frattempo ha chiesto per i 3 russi una punizione esemplare, il primo cittadino sa benissimo che situazioni di questo genere non fanno altro che allontanare i turisti, da quello che allo stato attuale è uno dei centri più frequentati dell’intera “costa brava”.

RITORNA A IL CAIRO L’AMBASCIATORE ITALIANO

Dopo alcuni timidi passi in avanti del governo egiziano sulla questione legata alla morte di Giulio Regeni, il governo italiano ha autorizzato il ritorno al Cairo del nostro ambasciatore. La vicenda è stata commentata, non senza soddisfazione, dal ministro degli esteri Angelino Alfano, con l’alto esponente politico che si è detto favorevolmente impressionato del fatto che la polizia africana abbia autorizzato una società esterna, per il recupero di un video dalle telecamere di sorveglianza della metropolitana, video ritenuto importantissimo dagli investigatori italiani. Non sono dello stesso avviso del ministro i genitori di Giulio, per i quali il ritorno dell’Ambasciatore è una “resa incondizionata” del nostro governo a quello egiziano, con quest’ultimo che ancora nasconde la verità sulla morte di Giulio.

CHAMPIONS LEAGUE, IL NAPOLI OSPITA IL NIZZA

Prima ancora del campionato sarà la volta del Napoli che stasera affronterà il Nizza nei preliminari di Champions League, giocandosi un’ampia fetta della stagione. Buone notizie per Sarri con tutta la rosa a disposizione e nessuna volontà di lasciare spazio agli esperimenti, ma anzi puntare su un gruppo ben collaudato. Le buone notizie arrivano anche da Nizza per la mancata convocazione di Balotelli e Snejder che certo tolgono alla squadra francese due importanti pedine, in una partita da non sbagliare per il prestigio internazionale da consolidare dei partenopei con un occhio anche al fatturato che scaturirebbe dall’ingresso nella fase a gironi, utile anche per il mercato.

LA PRIMA DI BONUCCI COL MILAN

Giovedì torna in campo anche il Milan per l’andata del terzo turno dei preliminari di Europa League contro i croati dello Shkendija prima e con l’esordio di domenica in campionato a Crotone. Sarà la prima gara per Leonardo Bonucci, che spera di essere ciò che Pirlo è stato per la Juventus a parti inverse, con la fascia da capitano davanti al suo nuovo pubblico, che numeroso arriverà a San Siro, visto che sono già stati venduti 20.000 biglietti. Dopo questi due appuntamenti si tornerà a parlare di mercato con l’ormai certo addio di Bacca ed il sempre più probabile approdo in rossonero di Kalinic.

CALCIOMERCATO, ULTIME DALL’ITALIA

A 16 giorni dalla chiusura del mercato ed con il campionato alle porte, pronto a mettere in luce pregi e difetti delle squadre, la Juventus è pronta a chiudere l’affare Matuidi, probabilmente non l’unico innesto a centrocampo, e portare in anticipo a Torino Spinazzola, in rotta con l’Atalanta e con le valigie ormai pronte. L’Inter è alla ricerca di un difensore per Spalletti, così come la fragile Roma che in questo pre-campionato ha incassato troppe reti, mentre si attende la risposta del Leicester per Mahrez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori