INCIDENTE STRADALE/ Castel di Ieri, scontro auto-moto: muore centauro (20 agosto 2017)

- Emanuela Longo

Incidente stradale, ultime news: una giovane vittima dopo scontro tra due auto a Pinerolo, conducente denunciato per omicidio stradale. Ancora morti nel Salento.

incidente_stradale_schianto_auto_lapresse_2017
Incidente stradale (LaPresse)
Pubblicità

Un incidente stradale è avvenuto lungo la strada statale 5 che da Castel di Ieri raggiunge la Marsica. Coinvolte tre moto e un’utilitaria per un bilancio drammatico: un morto e tre persone ferite. A perdere la vita è stato un centauro 54enne, odontotecnico di Avezzano. Stando ai primi accertamenti si sono scontrate una Fiat Punto e una delle tre moto, quella guidata dal 54enne, sbalzato dal mezzo e finito in un dirupo. I soccorsi del 118 sono risultati inutili. Il ferito più grave, invece, è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale dell’Aquila. La strada è stata chiusa dai carabinieri per iniziare i rilievi e capire l’esatta dinamica dell’incidente stradale. Sulla strada provinciale tra Stia e Londa, poco prima delle 17, è invece avvenuto in incidente stradale tra un’ape e un’auto: il ragazzo a bordo dell’Ape è rimasto incastrato nella vettura e risulta molto grave, stando a quanto riportato da La Nazione. (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

PAGANI, IMPATTO CON LA MOTO: MUORE 28ENNE

Sangue a Pagani, dove oggi un ragazzo di 28 anni è stato vittima di un tragico incidente stradale. Una drammatica domenica per il giovane di Scafati, che stava percorrendo via Zeccagnuolo a bordo della sua Ducati quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo, andandosi a schiantare prima contro il muretto di una abitazione e poi sul guardrail della corsia opposta rovinando al suolo. Per il giovane non c’era più nulla da fare quando sono giunti i soccorsi del 118. Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i Carabinieri per effettuare i rilievi del caso dopo aver chiuso la zona al transito. Questa mattina invece un’auto e uno scooter si sono scontrati a Parma: la conducente dello scooter è stata condotta all’ospedale Maggiore con ferite di media entità. La dinamica dell’incidente stradale è al vaglio degli agenti della polizia municipale. (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

TIBURTINA VALERIA: AUTO CONTRO TRE MOTO, UN MORTO E 4 FERITI

Nella mattinata di oggi è stato segnalato un brutto incidente stradale rivelatosi fatale per una persona. Il sinistro è avvenuto sulla Strada Statale 5 Tiburtina Valeria, a pochi chilometri dal centro abitato di Castel di Ieri, in provincia dell’Aquila. Uno scontro fatale e che come riporta Rete8 ha coinvolto un’auto e ben tre moto con un bilancio a dir poco inquietante. Nell’impatto ha persona la vita un uomo di 54 anni, odontotecnico di Avezzano, mentre risultano feriti tre motociclisti ed una donna di 54 anni che si trovava in auto, al posto del passeggero. Immediato l’intervento dei soccorritori del 118 che hanno fatto di tutto per tentare di rianimare l’uomo, per il quale non c’è stato però nulla da fare. Secondo una prima ricostruzione, in seguito al violentissimo impatto con l’auto, il centauro sarebbe balzato dalla sella della moto finendo rovinosamente in un dirupo oltre la strada. Un secondo motociclista è invece stato trasportato all’ospedale dell’Aquila a bordo dell’elisoccorso. La strada risulta ancora essere chiusa al traffico per via della presenza delle forze dell’ordine che stanno raccogliendo tutte le informazioni utili alla ricostruzione del drammatico sinistro. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

CATANIA-GELA, FRONTALE TRA AUTO: MUORE COPPIA 20ENNE, LEI INCINTA

Un terribile incidente stradale si è verificato sulla strada statale 417, la Catania-Gela, intorno alle 2:30 della scorsa notte, in seguito ad un frontale che ha coinvolto due vetture. Il bilancio è drammatico: a perdere la vita sono stati due giovani 20enni, Vincenzo Grosso e Maria Teresa di Caudo, entrambi sul sedile posteriore di un’auto, una Nissan Micra. La ragazza, secondo quanto rivelato da Repubblica.it, era incinta. Le due vittime erano già genitori di un altro bambino di appena un anno. Sulla medesima vettura erano a bordo altri tre giovani, condotti in gravissime condizioni al Garibaldi di Catania dove attualmente sono ricoverati in prognosi riservata. Stando ad una prima ricostruzione, la Micra si sarebbe scontrata con una Mercedes guidata da un extracomunitario in compagnia di un connazionale, anche loro finiti in ospedale a Caltagirone. Ancora non si conoscono i dettagli esatti sulle dinamiche, ma pare che una delle due auto abbia invaso la corsia opposta in prossimità di una semi curva. Sul drammatico incidente stradale la procura di Caltagirone ha già aperto un’inchiesta per fare totale chiarezza. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PROVINCIALE 161, PINEROLO: SCONTRO TRA DUE AUTO, MUORE 20ENNE

Un incidente stradale dagli esiti drammatici è avvenuto nella notte sulla provinciale 161 a Pinerolo, nel Torinese, dove una ragazza appena 20enne è morta in seguito allo scontro tra due auto. La vittima, Marina Professione, era di Torino e non è riuscita a sopravvivere alla violenza dello schianto. L’incidente mortale si è consumato intorno all’1:30 della notte e, secondo una prima ricostruzione riportata da Repubblica.it, un’Alfa Romeo 147 guidata da un giovane di Vigone avrebbe urtato una Ford Fiesta che si stava immettendo sulla strada da una via laterale. Lo scontro ha interessato il lato dove siede il passeggero, colpito in modo leggermente più violento. Qui sedeva la 20enne, morta sul colpo. Alla guida della Fiesta vi era la madre della vittima, rimasta gravemente ferita e trasportata dai sanitari del 118 presso l’ospedale di Pinerolo dove si trova attualmente in prognosi riservata. Illeso invece il 22enne che, sottoposto all’alcol test è stato trovato positivo e denunciato per omicidio stradale. Il suo tasso di alcol nel sangue era pari a 0,85 grammi per litro, superiore a quello consentito. Madre e figlia erano di ritorno dopo aver trascorso una piacevole serata in un ristorante della zona, prima della tragedia in cui la più giovane ha perso la vita.

SALENTO, AUTO SI RIBALTA E PRENDE FUOCO: 2 MORTI

Un’estate drammatica sul piano della sicurezza stradale in Salento, dove due giovani sono morti in seguito ad un incidente stradale terribile avvenuto a Taviano, in provincia di Lecce, nei pressi del mercato ortofrutticolo. A riportare le dinamiche è il quotidiano Repubblica.it che rivela le due vittime dell’incredibile sinistro ed entrambi a bordo di una Toyota Yaris. Si tratta del 23enne di Matino, Ivan De Blasi e della 24enne ecuadoriana, Gisella Jasmine Cherre Quintero. L’auto, secondo quanto reso noto dai soccorritori, si sarebbe ribaltata rovinosamente e nell’impatto la ragazza sarebbe balzata fuori dall’abitacolo morendo sul colpo, mentre il giovane, che era alla guida, sarebbe rimasto carbonizzato dalle fiamme divampate e che hanno avvolto l’auto. Nell’incredibile incidente consumatosi tra le 2 e le 3 delle passata notte sarebbe rimasta coinvolta anche una seconda vettura ma fortunatamente il conducente non sarebbe in pericolo di vita, sebbene sia stato prontamente soccorso e trasportato in ospedale da un’ambulanza del 118. Vigili del fuoco e carabinieri sono al lavoro per definire la dinamiche del brusco incidente stradale costato la vita ai due giovani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori