SEI UN POVERO HANDICAPPATO!/ Milano, parcheggia sul posto dei disabili, prende la multa e impazzisce

- Silvana Palazzo

Milano, cartelli di insulti contro i disabili: messaggio choc dopo aver ricevuto una multa per sosta vietata. “Sei un povero handicappato”, bufera sul web

cartello_choc_parcheggio_disabili_facebook
Milano, cartelli di insulti contro i disabili (Foto: da Facebook)
Pubblicità

Anziché vergognarsi per aver parcheggiato nel posto riservato ai disabili, ha lasciato un cartello pieno di insulti. Evidente il torto commesso dall’automobilista, convinto invece di essere nel giusto al punto tale da mettere nero su bianco i suoi pensieri dopo aver ricevuto la multa dai vigili. Quindi ha lasciato il suo messaggio nel parcheggio sotterraneo del Carosello di Carugate. Purtroppo non è passato inosservato e il suo agghiacciante contenuto è stato diffuso sui social da un passante comprensibilmente indignato dal cartello. «A te handiccappato che ieri hai chiamato i vigili per non fare due metri in più vorrei dirti questo: a me 60 euro non cambiano nulla ma tu rimani sempre un povero handiccappato … sono contento che ti sia capitata questa disgrazia!». Il passante che ha fotografato il cartello e ha condiviso «questa perla di civiltà» non si è limitato a diffondere questo incomprensibile attacco: ha inviato un messaggio al centro commerciale ed è stato contattato dal servizio di vigilanza dello stesso, che gli ha comunicato che il cartello è stato rimosso.

Pubblicità

MILANO, PARCHEGGIA NEL POSTO PER DISABILI E LI INSULTA!

«Ci dissociamo da questo gesto, non è mai accaduto nulla di simile prima d’ora nel nostro centro commerciale, ne siamo scioccati. È un atto vergognoso», il commento della direzione del Carosello. Ora sono al vaglio le registrazioni delle telecamere per risalire al momento nel quale è stato affisso. L’auspicio è che l’autore di questo deplorevole messaggio venga individuato, intanto i commentatori del web lo hanno deriso per la serie di errori ortografici del messaggio. Il malcostume di parcheggiare nei posti riservati ai disabili è diffuso non solo a Milano, ma il problema è evidentemente ben più serio di quello che potrebbe sembrare, Una questione di rispetto, che manca, e ignoranza, che invece abbonda. Come nel caso dell’automobilista che si è pure permesso di lasciare un velenoso messaggio al disabile a cui aveva rubato il parcheggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori