INCIDENTE STRADALE/ Pescara, carambola fatale: 3 donne morte sulla A14 (oggi, 22 agosto 2017)

- Dario D'Angelo

Incidente stradale, oggi 22 agosto 2017: la macchina su cui viaggiava un ragazzo di 19 anni si è ribaltata dopo lo scontro con un’altra vettura a Fasano. 

incidente_stradale_triangolo_pixabay_2017
Incidente (Pixabay)

Un incidente stradale di tragiche proporzioni è costato la vita ieri sera a 3 donne sulla A14. Una carambola fatale, quella avvenuta sulla strada che porta a Pescara, fra il bivio per la A25 ed il casello di Città Sant’Angelo. Secondo quanto ricostruito dalla Polioza Stradale, l’incidente si è originato dopo l’urto fra una Fiat con a bordo una donna e un camion fermo nella piazzola di sosta. La macchina della donna, dopo l’impatto con il furgone sarebbe rimbalzata fino alla corsia di sorpasso, ma il tragico errore doveva ancora verificarsi. La donna infatti, forse senza rendersi conto della posizione in cui si trovava, è scesa dalla macchina: alcuni veicoli, come riporta Il Pescara, hanno fatto in tempo a schivarla, un camper invece l’ha centrata in pieno uccidendola. In quel frangente arrivavano da sud altri due veicoli che si sono scontrati con le vetture già coinvolte su cui erano a bordo le altre due vittime, una donna residente a Villa Castellana di Teramo e una del foggiano. L’identificazione delle vittime è stata resa complicata dai danni riportati dai corpi straziati dall’impatto. 

IMOLA, DONNA MUORE CARBONIZZATA IN AUTO

Tragico incidente stradale a Fabbrica, sulla Montanara, dove una donna ha perso il controllo della propria auto ed è rimasta carbonizzata per le fiamme sviluppatesi subito dopo l’impatto. Come riportato da Il Resto del Carlino, Mariajosè Esposito, classe 1972, originaria di Rovereto (Trento), ma con domicilio a Imola, era alla guida della sua Fiat Panda nera quando, percorrendo la provinciale con senso di marcia Castel del Rio-Imola, per ragioni ancora da accertare non è riuscita a tenere sulla carreggiata il veicolo, finendo per schiantarsi contro un albero. Subito dopo l’impatto, violentissimo, si è sviluppato un incendio con fiamme altissime, che hanno raggiunto anche i 7 metri. A nulla sono serviti i tentativi della donna di provare ad uscire dall’abitacolo: la donna, dopo essere riuscita ad aprire lo sportello, non è stata in grado di sottrarsi alle fiamme a causa delle ferite riportate in seguito all’incidente. 

RAGAZZO GRAVE A FASANO

C’è un intero paese in apprensione per le sorti di un ragazzo di 19 anni in gravissime condizioni per un incidente avvenuto poche ore fa a Fasano. Come riportato da osservatoriooggi.it, l’impatto ha coinvolto due Fiat Panda all’incrocio tra via Don Cosimo De Carolis e via Gravinella. La Fiat Panda di colore verde su cui viaggiava un 50enne fasanese procedeva nel verso opposto di quella grigia che trasportava 3 giovani. Proprio la loro vettura avrebbe leggermente urtato l’altra macchina, finendo per ritrovarsi prima sul marciapiede e poi, una volta ribaltatasi, terminando la propria corsa contro un albero. A causa dell’urto uno dei giovani è stato sbalzato fuori dall’abitacolo ed è rimasto incastrato sotto le lamiere fino all’intervento di alcuni passanti che sono riusciti ad estrarlo. Gli altri due occupanti sono leggermente feriti mentre il conducente della Panda verde è illeso. Il 19enne, invece, è stato trasferito all’ospedale Perrino di Brindisi in condizioni gravissime. 

INCIDENTE AD ARZACHENA

Grave incidente stradale anche ad Arzachena, e per la precisione nella frazione di Bassacutena. A riportare i danni maggiori nell’impatto è stata una 20enne di nazionalità romena che ha riportato una frattura al femore e alla tibia. La ragazza, come riportato da L’Unione Sarda, viaggiava su una Bmw 320 che, per motivi ancora da accertare, ha finito per schiantarsi contro una parete rocciosa. A bordo dell’automobile vi erano altre due persone: il conducente, il conducente più un’altra persona, rimasti feriti sì ma non in maniera grave. Adesso sarà compito degli inquirenti tentare di risalire alle cause che hanno provocato l’incidente stradale. Sul posto, allo scattare dell’allerta, sono subito intervenuti gli agenti della Polizia municipale di Arzachena e un elicottero dei vigili del fuoco che ha trasferito la 20enne romena all’ospedale di Olbia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori