SERGIO ZANIBONI/ Morto il fumettista di Diabolik: caratterizzò Eva Kant

- Dario D'Angelo

Sergio Zaniboni: morto a 80 anni il fumettista considerato uno dei più importanti disegnatori di Diabolik. Creò tra le altre cose il logo delle Figurine Panini. Caratterizzò Eva Kant.

diabolik_facebook
Diabolik (Foto da Facebook)

Sergio Zaniboni se n’è andato pochi giorni fa, il 18 agosto, all’età di 80 anni. Era nato a Torino il 4 agosto del 1937, e col tempo era diventato uno dei disegnatori più celebri e apprezzati di quelli che hanno messo mano su Diabolik. Come riportato da La Repubblica, Zaniboni ha iniziato a lavorare come radiotecnico prima, poi è diventato illustratore grafico e pubblicitario, aprendosi un varco nel mondo dei fumetti a metà anni Sessanta grazie alla collaborazione con l’editore Gino Sansoni, per il quale aveva realizzato alcuni adattamenti di romanzi come i Promessi Sposi. Il binomio Zaniboni-Diabolik, però, è indissolubile: del personaggio aveva realizzato più di 300 avventure e diverse copertine, e per il suo lavoro nel 2000 aveva ricevuto il premio Yellow Kid. Zaniboni era noto nell’ambiente dei fumettisti anche per essere stato il creatore del logo delle Figurine Panini, mentre fra le sue altre opere si contano anche “Il Campione” e la serie poliziesca “Tenente Marlo.” Nel 1991 aveva realizzato anche una lunga avventura di Tex Willer scritta da Claudio Nizzi intitolata “Piombo rovente”.

ZANIBONI ED EVA KANT

Uno dei meriti che solitamente vengono riconosciuti a Sergio Zaniboni dagli appassionati di Diabolik è quello di aver caratterizzato ed arricchito il personaggio di Eva Kant, la compagna del ladro in calzamaglia. Per farlo prese spunto da una modella torinese, Cristina Adinolfi, che in un’intervista di qualche anno fa a La Stampa raccontò com’era nata l’idea di diventare la partner di Diabolik:”Quando mi chiese di prestare la mia immagine a Eva ho accettato senza farmi problemi. Ero giovanissima, i miei amici a volte mi prendevano in giro, e mi chiamavano Eva: ancora oggi qualcuno sul cellulare mi ha memorizzato così”. Tra i fan di Diabolik viene espresso profondo rammarico per la scomparsa di Zaniboni: un utente scrive, “Sergio Zaniboni non si limitava a disegnare Diabolik, gli dava vita“. Un altro internauta conferma:”Sergio Zaniboni è stato l’artista che ha meglio interpretato il mondo di Diabolik“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori