TERREMOTO OGGI/ INGV ultime scosse: scossa M 4.1 a largo di Malta (23 agosto 2017, ore 11:44)

- Silvana Palazzo

Terremoto oggi, 23 agosto 2017: ultime scosse e notizie dai dati INGV. Campania, scossa M 1.9 a Napoli. Continua a tremare la terra anche nel Lazio: sisma 1.4 in provincia di Rieti

terremoto_abruzzo_marche_vigilidelfuoco_macerie_lapresse_2016
Terremoto in Abruzzo (LaPresse)

Un’altra forte scossa di terremoto, stavolta al largo dell’isola di Malta. L’ha registrata la Sala Sismica di Roma dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) alle 11:16. Poco fa dunque è avvenuto un sisma di magnitudo M 4.1. L’epicentro del terremoto è stato localizzato a latitudine 35.52 e longitudine 14.96 con ipocentro ad una profondità di 39 chilometri. Nel Centro Italia continuano le scosse ma per fortuna sono di lieve entità: un terremoto è avvenuto alle 10:10 vicino Preci, in provincia di Perugia. Il sisma, di magnitudo M 1.3, è avvenuto a latitudine 42.88, longitudine 13.04 e ad una profondità di 11 chilometri. Gli altri Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto sono: Visso (MC), Sellano (PG), Castelsantangelo sul Nera (MC), Norcia (PG), Ussita (MC), Cerreto di Spoleto (PG), Monte Cavallo (MC), Fiordimonte (MC), Pieve Torina (MC), Cascia (PG), Vallo di Nera (PG) e Fiastra (MC).

CAMPANIA, SCOSSA DI M 1.9 IN PROVINCIA DI NAPOLI

Altri forti scosse di terremoto in Campania: all’alba di oggi un sisma di magnitudo Md 1.9 è avvenuto nella zona di Lacco Ameno, in provincia di Napoli. La Sala Operativa INGV-OV ha registrato la scossa alle 5:04 di oggi, mercoledì 23 agosto, e ha localizzato l’epicentro del terremoto a latitudine 40.76, longitudine 13.88 e ad una profondità di 6 chilometri. Resta superficiale l’ipocentro delle scosse di terremoto che stanno interessando il territorio campano: quella di magnitudo Md 4.0 che ha provocato crolli e due morti ha avuto infatti un ipocentro di 5 chilometri. E questo è uno dei molteplici fattori per i quali ci sono stati danni, feriti e due morti, nonostante una magnitudo di moderata entità. I Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del sisma avvenuto all’alba sono: Lacco Ameno, Casamicciola Terme, Forio, Serrara Fontana, Ischia, Barano d’Ischia, Procida, Monte di Procida e Bacoli.

LAZIO, SCOSSA DI M 1.4 IN PROVINCIA DI RIETI

La terra trema, ma non lo fa solo in Campania. Nuove scosse di terremoto sono state registrate nel Lazio, dove è avvenuto un sisma alle 8:43 di stamattina. La Sala Sismica di Roma dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha indicato una magnitudo ML 1.4 e localizzato l’epicentro del terremoto vicino a Cittareale, in provincia di Rieti. L’esatta posizione dell’epicentro è stata comunque individuata a latitudine 42.67, longitudine 13.16 e ad una profondità di 11 chilometri. In questo caso i Comuni entro i 20 chilometri dall’epicentro del terremoto sono: Cittareale (RI), Accumoli (RI), Amatrice (RI), Cascia (PG), Norcia (PG), Arquata del Tronto (AP), Posta (RI), Montereale (AQ), Monteleone di Spoleto (PG), Borbona (RI), Poggiodomo (PG) e Capitignano (AQ). Per ora, dunque, la situazione resta sotto controllo: le scosse, da quella di magnitudo Md 4.0 avvenuta ad Ischia, sono tornate ad una bassa intensità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori