SI SALVA AGGRAPPATA AL CADAVERE DELLA MADRE/ Bimba di 18 mesi scampa così all’uragano Harvey

- Silvana Palazzo

Uragano Harvey, si salva aggrappata al cadavere della madre: così una bimba di 18 mesi è riuscita a sopravvivere. L’incredibile storia raccontata dal capo dei vigili del fuoco, Brad Penisson

uragano_pixabay
Uragano - Foto archivio dal web

Non avrà modo di crescere con sua madre, ma potrà farlo comunque con la consapevolezza di aver ereditato da lei il coraggio con il quale è riuscita a salvarsi. Questa è la storia di una bambina che a soli 18 mesi di età è riuscita a sopravvivere alla forza distruttiva dell’uragano Harvey, ormai declassato a tempesta tropicale ma ancora violentissimo. La piccola si è salvata miracolosamente perché è riuscita a restare aggrappata al cadavere della madre, che era annegata nella corrente di un canale di drenaggio. Tratta in salvo dai vigili del fuoco di Beaumont, una delle tante cittadine del Texas colpita dalla violenza dell’uragano, la bimba si trovava in un parcheggio allagato. La vicenda è stata ricostruita dal capo dei pompieri, Brad Penisson, il quale ha raccontato che l’auto nella quale si trovava con la madre era rimasta intrappolata. La donna aveva provato a mettersi in salvo lasciando l’auto e stringendo la figlia tra le braccia, ma poi è stata travolta dalla corrente del canale di drenaggio in piena, quindi è morta annegata.

LA PROVA DI CORAGGIO VINTA DALLA PICCOLA

La bimba è riuscita a restare aggrappata alla madre per circa 800 metri lungo il canale prima di essere salvata dai vigili del fuoco. Non sono serviti a nulla i tentativi di rianimare la donna, il cui corpo era ormai senza vita. Le loro identità non sono state rese note perché il padre, che si trova fuori città, doveva ancora essere informato della tragedia. Sono 30 i morti dopo l’arrivo di Harvey, la peggiore catastrofe naturale che ha colpito gli Stati Uniti dopo Katrina, nel 2005. Oggi l’uragano ha toccato la Louisiana, a ovest della cittadina di Cameron, ma nelle prossime ore dovrebbe indebolirsi, proseguendo il cammino verso nord. Secondo le previsioni, dovrebbe spostarsi poi in Arkansas, Tennessee e parti del Missouri, dove potrebbero verificarsi inondazioni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori