Il meteo/ Video, temporali al Nord: grandine e fulmini, Trentino e Liguria in ginocchio (oggi 6 agosto 2017)

- Matteo Fantozzi

Meteo, previsioni del tempo e maltempo: oggi, 6 agosto 2017. Allarme temporali al nord, continuerà a piovere. Invece al centro-sud ci sarà sole ovunque con l’aumento delle temperature.

MALTEMPO VERSO IL VENETO E L’EMILIA ROMAGNA

Il forte cambiamento meteo è iniziato già da qualche ora con i primi impetuosi temporali al Nord Italia e che nelle prossime ore potrebbero assumere intensità ancora maggiore. Per questa domenica, dunque, prosegue l’andamento di forte maltempo nelle regioni settentrionali dove si registra la maggiore instabilità e dall’arrivo di aria decisamente più fresca. A causa della grande energia in gioco, gli esperti del Meteo.it consigliano di prestare particolare attenzione in quanto potrebbero esserci anche in serata fenomeni molto violenti associati a grandine e forti raffiche di vento. Non è un caso se la Protezione Civile ha emesso per la giornata odierna un’allerta moderata per rischio idrogeologico localizzato in alcuni settori del Veneto e nello specifico Adige-Garda e monti Lessini, Alto Piave, Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone. Anche il Trentino è stato travolto dall’ondata di maltempo, come rivelato da IlMeteo.it, dove non sono mancate frane e straripamenti. A precedere il violento temporale che ha interessato nel primo pomeriggio il Trentino Alto Adige è stato un temporale mattutino su Milano e nel Genovese, dove un fulmine ha provocato un incendio nell’aria boschiva sopra Porto Pidocchio. Nelle prossime ore i temporali si sposteranno gradualmente sul Veneto e sull’Emilia Romagna. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FRANE IN TRENTINO: CIRCOLAZIONE FERROVIARIA INTERROTTA

Un’ondata di maltempo inaspettata, quella che ha colto da alcune ore il Nord Italia, con raffiche di temporali e forti piogge che hanno già portato ad alcune importanti conseguenze in diverse Regioni. Danni non indifferenti sono stati riportati soprattutto in Alta Val Pusteria dove le intense grandinate accompagnate da piogge e forti temporali hanno fatto registrare alcuni danni soprattutto nella zona di Braies e Dobbiaco. A farne le spese è stata soprattutto la linea ferroviaria locale: secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Ansa, le avverse condizioni meteo avrebbero portato all’interruzione della circolazione fra San Candido e Dobbiaco, dove un treno regionale è rimasto bloccato a causa della caduta di una frana a Valdaora. A bordo vi erano 80 passeggeri, i quali sono stati raggiunti e portati nei punti di assistenza allestiti appositamente nelle stazioni di Caldaora e Monguelfo. Fortunatamente non sono stati registrati feriti tra i presenti. Secondo Ferrovie.info, la linea ferroviaria tra Valdaora e Villabbassa sospesa nella serata di ieri per la presenza di alberi sulla linea di alimentazione elettrica dei treni, sarebbe stata già ripristinata.

Ma i disagi nella zona non si sono fermati anche in seguito all’inondazione del rio Braies che ha coinvolto alcune case, trascinando anche diverse vetture parcheggiate. I Vigili del Fuoco sono stati chiamati ad intervenire ma le operazioni non sono state affatto semplici proprio a causa del forte maltempo che ha prodotto 100 mm di pioggia e l’interruzione dell’elettricità che ha interessato 350 utenze. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

MALTEMPO AL NORD, RISVEGLIO SOTTO LA PIOGGIA

L’anticiclone Lucifero ha deciso di prendersi una pausa, almeno al Nord, dove il meteo per le prossime ore riserverà qualche brutta sorpresa. Un peggioramento si è registrato già dalla mattinata in seguito all’arrivo di aria più mite dalla Francia che porterà a rinfrescare le regioni settentrionali, dove sui monti e localmente in pianura sono attesi per la giornata odierna locali temporali anche violenti. Una instabilità, quella di oggi, che stando alle previsioni de IlMeteo.it coinvolgerà in particolare le regioni Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. In mattinata anche la Liguria potrebbe essere travolta da fenomeni temporaleschi che continueranno a macchia di leopardo per tutta la giornata sempre al Nord, a differenza delle altre regioni dove è previsto ancora bel tempo diffuso e alte temperature. La mattinata sarà caratterizzata da rovesci e temporali sull’arco alpino e prealpino fin verso le medio alte pianure. Brutto tempo che si estenderà anche al Nord Est ed in Emilia Romagna dal pomeriggio con un graduale peggioramento caratterizzato da pioggia e precipitazioni a carattere temporalesco. Sui monti del Triveneto, attese possibili grandinate. Dopo l’ondata di maltempo è previsto un brusco calo delle temperature fino a 8°. Dal web intanto iniziano a giungere le prime testimonianze del maltempo, a partire da Milano dove il risveglio è stato tutt’altro che soleggiato. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PREVISIONI, ALLARME TEMPORALI AL NORD

Continua l’allarme meteo al nord del nostro paese dove ci saranno anche per la giornata di oggi, domenica 6 agosto 2017, dei forti temporali. Sarà quindi importante valutare con molta attenzione la situazione, visto che nella giornata di ieri il maltempo ha portato alla morte di una donna a Cortina dove c’è stata una bomba d’acqua. Le previsioni del tempo ci informano che già dalle prime ore della mattina ci saranno dei forti temporali su Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia e Triveneto. Nel pomeriggio le precipitazioni si estenderanno a macchia d’olio andando a coprire tutte le regioni già citate e aumentando anche nell’intensità. Nonostante questi problemi meteorologici le temperature non sono destinate a diminuire in maniera sensibile e continuerà a fare molto caldo. Le minime sono da registrare attorno ai diciannove gradi di Torino e Aosta nella mattinata mentre le massime le vedremo nel pomeriggio dove a Trieste ci saranno trentasette gradi.

METEO, SOLE AL CENTRO SUD DEL PAESE

Al centro-sud del paese continuerà il caldo che abbiamo visto in questi giorni, portato dall’arrivo dell’anticiclone africano Lucifero. Ci sarà quindi sole per tutta la giornata con temperature anche molto alte e picchi di quaranta gradi centigradi in provincia di Bari. Non ci saranno situazioni di mari mossi, se si esclude la parte sud occidentale della Sicilia dove la corrente diventerà importante nel pomeriggio. Il maltempo visto al nord comunque non sarà minimamente presente al meridione dove si potrà vivere una giornata di mare e relax per chi non dovrà lavorare. Saranno molte le mete turistiche che coinvolgeranno sia la costa tirrenica che quella adriatica. Il sole sarà presente fino all’Emilia Romagna, regalando una bella giornata anche a Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio. La situazione poi non è destinata a cambiare neanche per la settimana che va a iniziare domani. Le previsione del tempo infatti sono positive per il momento per tutto il mese d’agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori