Ultime notizie/ Di oggi, ultim’ora: è morto Tettamazzi. Stati Uniti pronti alla guerra (6 agosto 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: è morto Tettamazzi. Maltempo, un morto a Cortina. Modella inglese rapita e drogata a Milano. Usa pronta alla guerra contro la Corea. (6 agosto 2017). 

Bolt_posa_lapresse_2017
Usain Bolt "Ho firmato con un club di calcio" - La Presse

È MORTO TETTAMAZZI

È spirato ieri mattina attorno alle 11 l’ex arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi. L’alto prelato era malato da tempo, ed ha passato gli ultimi tre giorni attaccato alle macchine che ne permettevano la sopravvivenza. Tettamanzi era nato nel 1934, e nella chiesa si è evidenziato per la sua grande attenzione verso le persone più sfortunate, cercando sempre con gesti concreti di aiutarli. Immediatamente sono giunte direttamente dal Vaticano parole di cordoglio, con il papa che ha evidenziato come l’ex arcivescovo ha incarnato la vera essenza del cristianesimo.

MALTEMPO, UN MORTO A CORTINA

Un improvvisa bomba d’acqua ha provocato una vittima a Cortina, la famosa località sciistica in provincia di Belluno. La vittima era una dottoressa in pensione di 60 anni che stava rientrando a casa dopo la partecipazione ad una sagra paesana, Carla Catturani. La donna è stata colpita mentre era in macchina, da una frana di detriti causata da un improvviso e violento acquazzone, che in pochi minuti ha rovesciato sulla zona oltre 45 ml di acqua piovana. Nell’evento sono rimaste coinvolte anche altre vetture, e i vigili del fuoco hanno dovuto lavorare tutta la notte per mettere in totale sicurezza la zona. Le previsioni sottolineano come il rischio di altri eventi similari rimanga altissimo, stante anche la grande umidità che per il momento permane nel bellunese.

MODELLA INGLESE RAPITA E DROGATA A MILANO

Brutto episodio di cronaca nera a Milano, dove una modella di vent’anni di nazionalità inglese è stata rapita e tenuta prigioniera per oltre una settimana. La donna è stata attirata su un finto studio fotografico da un uomo polacco, una volta giunta sul luogo che doveva essere un set cinematografico, la ragazza è stata drogata con una forte dose di Ketamina, e tenuta prigioniera. Lo scopo era di vendere sul dark web i suoi filmati porno, in quella che doveva essere un’asta la cui base partiva da oltre trecentomila euro. La donna è stata liberata dallo stesso rapitore, dopo che quest’ultimo aveva saputo che aveva un bimbo di piccola età, lasciato in Inghilterra. Sulla vicenda indagano gli uomini della squadra mobile meneghina, che hanno arrestato l’uomo e sequestrato il luogo del finto set cinematografico.

STATI UNITI PRONTI ALLA GUERRA CONTRO LA COREA

Gli Stati Uniti d’America sono pronti a muovere una guerra preventiva contro la Corea del Nord. Questo è quanto affermato dal consigliere per la sicurezza nazionale McMaster, che parlando con I giornalisti non esclude allo stato attuale nessuna opzione. Il generale che è considerato un falco dell’amministrazione Trump, ha sottolineato che i piani di guerra sono già stati pianificati, e che essi hanno ricevuto il beneplacito del pentagono. L’eventuale intervento militare servirebbe a scongiurare il pericolo nucleare, stante i grandi passi in avanti fatti dal regime coreano. Un ulteriore accelerazione dei venti di guerra e arrivata dagli ultimi test balistici coreani, test che hanno confermato il possesso di missili capaci di colpire alcune delle città più popolose degli USA, un pericolo questo che Trump non può più tollerare.

LE CONSEGUENZE DELL’ARRIVO DI NEYMAR A PARIGI

È sicuramente uno dei trasferimenti più costosi della storia quello che vede coinvolto il giocatore di calcio Neymar, noto nell’ultimo periodo per aver accettato il trasferimento alla squadra del Paris Saint Germain. I tifosi della suddetta squadra sembrano essere davvero entusiasti del nuovo arrivato, tanto che le maglie create per la vendita al pubblico sono state vendute subito, facendo acquisire alla società un patrimonio di 10 milioni di euro in pochissimo tempo. Per quanto riguarda invece il trattamento economico riguardante i 26 milioni di euro che la squadra del Barcellona dovrebbe dare al padre del giocatore precedentemente citato è a rischio, dal momento che Neymar senior ha avviato trattative con altre squadre non rispettando i termini contrattuali. La conseguenza dell’acquisto oltremodo costoso del giocatore Neymar da parte del Paris Saint Germain porta la suddetta squadra a concentrarsi maggiormente nel calcio mercato denominato in uscita, ossia vendendo o cedendo in prestito alcuni dei giocatori. Uno tra questi risulta essere Blaise Matuidi, che sarebbe stato notato dalla Juventus, che arriverebbe a pagarlo all’incirca 25 milioni. In alternativa ci sarebbe Adrien Rabiot.

BALOTELLI E IL NAPOLI

Il calciatore Balotelli, impegnato in una squadra francese, ha dichiarato che se fosse tornato in Italia lo avrebbe fatto volentieri per giocare nella squadra del Napoli. Destino vuole però che le estrazioni per i turni della Champions abbiano messo il giocatore in questione proprio contro la squadra napoletana (che tra l’altro voleva evitare assolutamente lo scontro con le squadre francesi).

FINALE 100 METRI: ADDIO AMARO PER BOLT

E’ un addio amaro quello di Usain Bolt che lascia con la finale dei 100 metri dei Mondiali di Atletica le gare individuali. Dovrà correre ancora delle staffette, ma la sua carriera si chiude con un brutto risultato. Alla fine ha trionfato il fischiatissimo Gatlin a cui il pubblico non ha mai perdonato la squalifica per doping. Alla fine della gara però il pubblico è tutto per l’atleta giamaicano e lo sommerge di applausi, tanto che nonostante il risultato sembra che sia proprio Bolt ad aver vinto. Alla fine anche Gatlin pone l’ascia di battaglia e fa i complimenti ad un atleta incredibile dal quale, dice, ha solo potuto prendere ispirazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori