LA RIVINCITA DEL LATO B/ Quando un grande fondoschiena preserva da infarti e ictus (e non è una bufala)

- Niccolò Magnani

Un fondoschiena più grande preserva da infarti e ictus: la rivincita del lato “B” formoso sulle donne filiformi, arriva lo studio che ribalta le prospettive: le notizie su Cell Metabolism

kim_kardashian_instagram
Kim Kardashian

Carissime Kim Kardashian, Nicky Minay, Blac Chyna e – come riportava un celebre ex premier italico, anche Angela Merkel – non preoccupatevi! Da oggi avere un maggiore…. lato “B” potrebbe non essere un problema per la salute. Anzi, con il fondoschiena diciamo “prominente” ci potrete fare un figurone con le vostre “odiate” amiche filiformi, quantomeno dal medico. Secondo uno studio scientifico – sì, è tutto vero – infatti avere un “sedere” più formoso preserverà la salute dai rischi di infarto, ictus e diabete. Lo ribadisce su Cell Metabolism uno degli ultimi articoli “di grido” che domineranno i prossimi mesi di lanci radiofonici, riviste di gossip e chicchere da ber: «La forma della pera è apparentemente più favorevole della forma della mela – dove il peso è distribuito in gran parte intorno allo stomaco – quando si tratta della salute femminile», si legge nell’articolo scientifico che ha fatto gridare allo “scandalo” le ragazze che da anni magari fanno sacrifici enormi in palestra per un lato “B” da “infarto”. Ecco, mai come ora un doppio senso che potrebbe fare andare di traverso il concentrato proteico e salutista a tutte le filiformi.

SEDERE PIÙ GRANDE? TOGLIE IL MEDICO DI TORNO…

LO STUDIO SCIENTIFICO

In sostanza l’articolo apparso su Cell Metabolism – dunque non è una bufala cari lettori! – non fa altro che dare spiegazione di quell’adipe rimasto in residuo sul fondoschiena delle donne più formose. In pratica quel rimasuglio, più o meno prominente, fungerebbe da spugna impedendo ai grassi di raggiungere altri organi interni. Verissimo, un ragionamento scientifico che potremmo avere partorito anche noi nel tentativo di convincere amiche, madri, fidanzati e mogli che il loro sedere andasse non solo bene così ma che fosse anche salutare: il grasso sottocutaneo del fondoschiena previene malattie croniche classiche della vecchiaia e non solo, anche se questo non significa a livello scientifico che grasso è bello a prescindere. «Il grasso nell’addome rilascia sostanze chimiche nocive e acidi grassi che inibiscono gravemente la salute cardiovascolare delle donne attraverso il colesterolo alto, la resistenza all’insulina e il diabete», si legge nell’articolo di Cell Metabolism. Tra l’altro, lo studio è stato provato anche su un campione maschile, ma con risultati molto meno evidenti rispetto alle donne…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori