SAN GAETANO/ Santo del giorno, il 7 agosto si celebra il patrono di Vicenza

- Alessandra Pavone

San Gaetano viene celebrao oggi, lunedì 7 agosto. Nasce a Vicenza nell’Ottobre del 1480 ed è patrono della sua città natale. La sua storia

croce_pixabay_2017
Pixabay

LA STORIA DEL SANTO

San Gaetano Thiene nasce a Vicenza nell’Ottobre del 1480, suo padre è un conte e si chiama Gasparo, mentre suo zio è un famoso canonico che lavora presso l’Università di Padova. Il futuro Santo perde il papà e, per questo motivo, a prendersi cura di lui ci pensa esclusivamente la madre Maria. Nel 1504 san Gaetano si laurea in legge all’Università di Padova e, pur iscrivendosi all’albo degli avvocati, sceglie di non esercitare mai la professione forense. Il giovane infatti decide di intraprendere la carriera ecclesiastica, contro il volere della mamma. Dopo aver contribuito alla costruzione della chiesa di Santa Maria Maddalena a Rampazzo, si reca a Roma ricevendo numerosi incarichi, tra qui scrivere delle lettere per conto della Santa Sede. Nel 1516, san Gaetano viene finalmente ordinato sacerdote, e tre anni più tardi fa ritorno a Vicenza, dove contribuisce alla ristrutturazione dell’Ospedale della Misericordia. Successivamente, costui entra a far parte della Compagnia del Santissimo Corpo di Cristo di Verona e ritornato a Roma crea il primo ordine di chierici regolari della Controriforma. Nel 1527, durante il sacco della Capitale, il religioso viene condotto in carcere. Dopo la sua liberazione, trascorsi alcuni anni, si reca a Napoli dove si occupa della formazione di alcuni sacerdoti e si dedica all’assistenza dei malati incurabili. Dopo aver soggiornato a Venezia ritorna nel capoluogo partenopeo, dove muore il 7 Agosto del 1547. In seguito, Gaetano è diventato uno dei tanti Santi della Chiesa Cattolica. 

FESTE DEDICATE A SAN GAETANO

San Gaetano è uno dei patroni di Vicenza. In questa città veneta, il 7 Agosto di ogni anno, si celebra una messa nella Chiesa di Santa Maria Ausiliatrice. Durante la celebrazione viene messo in risalto lo spirito caritatevole di San Gaetano, che si dedicò per gran parte della sua vita a curare i malati terminali. Al termine della processione, vengono organizzati a Vicenza degli spettacoli musicali, diverse manifestazioni sportive, come le sfide di calcio a 5, e una gara di pesca, il cui ricavato va in beneficenza. Ad arricchire i festeggiamenti ci sono delle sagre, in cui sotto degli stand la gente può mangiare alcuni piatti locali, come gli gnocchi al ragù, la polenta con il baccalà, la trippa e la salsiccia arrostita. 

IL PATRONO DI VICENZA

Vicenza è un comune veneto, che ha più di 110 mila abitanti. Questo città ospita, tra le sue architetture religiose principali, la Cattedrale di Santa Maria Annunciata e il Santuario della Madonna di Monte Berico. Il Duomo è stato realizzato in stile gotico-rinascimentale e ha una bellissima cupola progettata da Andrea Palladio. Il Santuario invece è stato creato per ricordare l’apparizione della Madonna ad una donna del posto e la liberazione di Vicenza dalla peste. In questa città si possono visitare: il Teatro Olimpico, costruito sulle rovine di una fortezza medievale, il Palazzo Chiericati, che era un’antica residenza per famiglie aristocratiche, e la Rotonda, che è uno dei più importanti edifici in arte rinascimentale italiani e che dal 1994 è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. A Vicenza poi ci sono il Ponte Pusterla con tre archi in legno, i resti delle mura scaligere, che costeggiano viale Mazzini, e il Parco Querini, al centro del quale sorge un grazioso tempietto. 

GLI ALTRI SANTI E BEATI DI OGGI

Il 7 Agosto non si ricorda soltanto san Gaetano. In questo giorno si commemorano anche: San Donato d’Arezzo, Sant’Alberto degli Abati, Santa Afra di Augusta e San Papa Sisto II. I Beati del 7 Agosto sono: Giordano Forzatè e Alberto da Sassoferrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori