ULTIME NOTIZIE/ Di oggi, ultim’ora: Curcio lascia Protezione Civile (8 agosto 2017)

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie di oggi, ultim’ora: Roma, due morti in un incendio. Napoli, militari dell’esercito aggrediti e minacciati. Arrestato il Sindaco di Torre del Greco. (8 agosto 2017). 

incendio_caldo_pineta_bosco_1_lapresse_2017
Incendi Piemonte, le ultime notizie (Foto: LaPresse)

PROTEZIONE CIVILE, CURCIO LASCIA

Il Capo del Dipartimento della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, con una lettera inviata al Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ha chiesto di poter essere sollevato dall’incarico attualmente ricoperto a causa di problemi strettamente personali. Lo si legge in una nota diramata poco fa da Palazzo Chigi. “Il ruolo di Capo del Dipartimento della Protezione Civile è unico – scrive Curcio -, necessariamente assorbente e totalizzante per chi lo ricopre, dati tutti i rischi presenti sul territorio italiano e il complesso ma strepitoso Sistema di componenti e strutture operative che ruota intorno al Dipartimento stesso. Tutte le energie devono essere dedicate a svolgere nel miglior modo possibile questa funzione senza soluzione di continuità, giorno e notte, h24 come diciamo in gergo. Purtroppo, per motivi strettamente personali, non sono più, in questo momento, nella possibilità di garantire il cento per cento della mia concentrazione e del mio impegno per continuare a ricoprire tale ruolo”. Gentiloni, ringraziando Curcio per il lavoro svolto in questi anni, “con una dedizione, una passione, una energia e una competenza straordinarie”, ha indicato in Angelo Borrelli, vice di Curcio, il nuovo Capo del Dipartimento della Protezione Civile.

ROMA, DUE MORTI IN UN INCENDIO

Si fa tragica la situazione degli incendi, soprattutto nella zona attorno alla capitale, zona nella quale oggi hanno trovato la morte 2 donne durante un incendio. Le donne, madre e figlia rispettivamente di 92 e 68 anni, sono state ritrovate dai vigili del fuoco all’interno di una casupola avvolta dalle fiamme, nell’abitazione anche un uomo salvato dai soccorritori e trasportato in ospedale, in gravi condizioni ma non in pericolo di vita. l’incendio era scoppiato per cause ancora da accertare verso le 16 nella zona di Tivoli, il rogo partito da alcune sterpaglie si è propagato a causa del vento e ha avvolto l’abitazione prima dell’arrivo dei soccorsi. Sempre nella giornata di oggi sgominata un’organizzazione nel ragusano, in cui “pompieri volontari” appiccavano incendi allo scopo di guadagnare 10 euro per ogni ora di intervento.

NAPOLI, MILITARI DELL’ESERCITO AGGREDITI E MINACCIATI

Una pattuglia di militari dell’esercito impegnata nell’operazione strade sicure è stata aggredita da una quarantina di immigrati nel quartiere di Vasto, proprio nel centro della città di Napoli. L’episodio è avvenuto durante un normale controllo di un cittadino extracomunitario probabilmente ubriaco, i militari quando hanno controllato i documenti sono stati accerchiati da un nugolo di cittadini di colore. In un video si notano gli attimi di tensione quando alcuni uomini cercavano di liberare il fermato, fermato che poi è stato trasportato in ambulanza nel momento dell’arrivo delle forze dell’ordine, intervenuti in supporto dei militari.

ARRESTATO IL SINDACO DI TORRE DEL GRECO

In un indagine coordinata dalla direzione investigativa antimafia e condotta dagli uomini delle fiamme gialle campane, è finito in carcere il Sindaco di Torre del Greco Ciro Borriello. Il politico che appartiene allo schieramento di centro destra è finito in manette insieme a 2 imprenditore del settore dei rifiuti, imprenditori che a detta degli investigatori avrebbero pagato tangenti al primo cittadino per aggiudicarsi lo smaltimento dei rifiuti in ambito comunale. L’accusa al primo cittadino porterebbe alla volontà messa in atto da Borriello nel far decadere la ditta aggiudicataria dei servizi, decadimento che ha portato alla nomina dell’impresa retta da uno dei due imprenditori arrestati, Massimo Balsamo. I pagamenti di quanto pattuito avvenivano mediante scambi in zone appartati non coperte da rete cellulare, in maniera tale che le triangolazioni degli investigatori potessero essere rese difficili se non impossibili.

DI NUOVO ALTISSIMA LA TENSIONE IN COREA

Risale di nuovo altissima la tensione nella Corea del Nord, paese nel quale dopo la risoluzione ONU dei giorni scorsi, il regime minaccia l’occidente con l’avvertimento di una guerra nucleare. Oggi un alto dirigente di Pyongyang commentando la decisione dell’organizzazione delle nazioni unite che li priva di oltre un miliardo di dollari, ha sottolineato che non retrocederanno dal programma nucleare, e che anzi spingeranno il piede sull’acceleratore della produzione di nuovi missili balistici. Da parte loro gli Stati Uniti D’America, che guidano la coalizione anti Corea del Nord ha continuato a cercare di stringere le fila dei paesi alleati, allo scopo di aumentare la pressione economica sul paese alla cui guida permane Kim Jong-un.

SARA ERRANI SQUALIFICATA PER DOPING

La tennista Sara Errani è risultata “non negativa” a un controllo antidoping effettuato a inizio febbraio. La Itf ha comunicato la squalifica dell’atleta: due mesi, dal 3 agosto al 3 ottobre. Si tratta della pena minima perché la Federazione internazionale ha creduto alla buona fede della giocatrice. La sostanza incriminata è il letrozolo. La Errani si è difesa su Twitter sostenendo la tesi della contaminazione: “Sono arrabbiata, ma in pace con la mia coscienza. Sono assolutamente consapevole di non aver fatto nulla di male e di aver sempre seguito il programma della Wada. La sostanza è presente in un medicinale che mia madre assume dal 2012. L’unica ipotesi è una contaminazione del cibo, probabilmente le pillole sono venute a contatto con il brodo dei tortellini”. L’atleta dovrebbe spiegare quanto accaduto in una conferenza stampa mercoledì prossimo.

MONDIALI DI ATLETICA, IL GIOVANISSIMO FILIPPO TORTU VOLA IN SEMIFINALE

L’italiano Filippo Tortu, 19 anni, campione europeo junior, chiude terzo la sua batteria dei 200 metri. Il tempo di 20”59 gli vale l’accesso alle semifinali di mercoledì sera. Intanto la Giamaica non sa più vincere. Dopo il bronzo di Usain Bolt nei 100 metri, la favorita Elaine Thompson stecca la finale e finisce quinta. Oro per l’americana Tori Bowie, argento a Maria Josée Ta-Lou e bronzo a Dafne Schippers.

CALCIOMERCATO, LE ULTIME DEL CAMPIONATO ITALIANO

È finita la telenovela Dalbert. Il giocatore ha firmato il contratto con l’Inter. Sempre sul fronte nerazzurro: si aspetta l’esito delle nuove visite per Schick per piazzare un’offerta da 30 milioni di euro alla Sampdoria. In uscita Biabiany che va allo Sparta Praga e Murillo richiesto dal Valencia. Clamorosa la notizia secondo cui la Juventus sarebbe pronta a pagare la clausola rescissoria di 45 milioni di euro per ingaggiare Kevin Strootman. Dalla Spagna invece arriva un’altra indiscrezione: il Real Madrid avrebbe offerto alla Juventus 85 milioni di euro più Kovacic in cambio di Dybala. Sull’argentino c’è anche il Barcellona.

NUOTO, AZZURRI SOTTO SHOCK PER LA MORTE DI MATTIA DALL’AGLIO

È scomparso all’età di 24 anni l’ex azzurro Mattia Dall’Aglio. L’atleta di Reggio Emilia è morto ieri all’improvviso mentre si stava allenando da solo nella palestra del gruppo Vigili del Fuoco di Modena. Aveva iniziato ad allenarsi intorno alle 14.00, ma dopo le 17.00 un vigile del fuoco lo ha notato riverso sul pavimento. Inutili i tentativi di rianimarlo. L’atleta sarebbe stato colpito da infarto. L’autopsia stabilirà le esatte cause del decesso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori