ATTENTATO ALLA SAGRADA FAMILIA? Barcellona, basilica evacuata: allarme rientrato (ultime notizie)

- Dario D'Angelo

Attentato alla Sagrada Familia? A Barcellona la basilica è stata evacuata e isolata. In corso un’operazione anti-terrorismo: rafforzati controlli per la partita della Juventus al Camp Nou

attentato_barcellona_spagna_catalogna_polizia_terrorismo_furgone_folla_rambla_lapresse_2017
Italiano accoltellato a morte a Barcellona (Foto: LaPresse)

I Mossos d’Esquadra, la polizia della Catalogna, hanno confermato che si è trattato di un falso allarme: nessun attentato è stato messo in atto, provato o effettuato nei pressi della Sagrada Familia, il complesso costruito dal grande artista Gaudì che rappresenta una delle più importanti attrazioni turistiche e culturali della città di Barcellona. In una città ferocemente colpita dal terrorismo islamico solo qualche settimana fa, l’intervento delle forze dell’ordine non appena le voci su un possibile attentato si sono rincorse, ma le strade intorno alla basilica sono state rapidamente riaperte, una volta che tramite l’intervento degli artificieri si è appurato che nessuno fosse in realtà in pericolo. Nel pomeriggio l’allerta terrorismo era stata innalzata da livello quattro a cinque nella città Catalana, con le misure di sicurezza al massimo anche per il concomitante svolgimento al Camp Nou della partita di Champions League tra Barcellona e Juventus. (agg. di Fabio Belli)

OPERAZIONE ANTI-TERRORISMO

Città di Barcellona in apprensione per un possibile attentato alla Sagrada Familia. La basilica di Gaudì in questi minuti risulta isolata ed è stata evacuata dalle forze di polizia, che in questi minuti stanno effettuando una delicata operazione anti-terrorismo Come riportato da Agi, che a sua volta cita media spagnoli, a far scattare l’allerta dovrebbe essere stata la presenza di un veicolo sospetto in prossimità della cattedrale. Immediatamente è scattato il protocollo anti-terrorismo, con la Sagrada Familia che è stata evacuata. Tutti i turisti presenti all’interno della basilica in quel momento sono stati fatti uscire velocemente e la zona è stata recintata. Risultano isolati anche i negozi della zona, nonché le strade intorno, la Provenca, Rossello e la Sardenia. Allo stesso tempo sono state bloccate le stazioni vicine alla Sagrada Familia delle linee 2 e 4 della metropolitana. In questo momento sono all’opera gli artificieri, impegnati nel tentativo di verificare l’eventuale presenza di un ordigno esplosivo all’interno del veicolo e, nel caso, nel farlo brillare in sicurezza.

RAFFORZATI I CONTROLLI AL CAMP NOU

La preoccupazione per un eventuale attentato terorristico alla Sagrada Familia, dopo la tragedia consumatasi ad agosto sulle Ramblas, coinvolge in queste ore a maggior ragione l’Italia. Proprio in questi frangenti, infatti, si sta disputando al Camp Nou la sfida di Champions League tra Barcellona e Juventus. E non è un caso, come riferito da El Periodico online , che a partire dalle ore 20:15, ora in cui è iniziato l’intervento degli artificieri del Tedax sul furgone sospetto in prossimità della Sagrada Familia, la sicurezza sia stata rafforzata nei cosiddetti “obiettivi sensibili”. Ad essere blindata è stata anche la partita tra blaugrana e bianconeri, che vede una presenza allo stadio massiccia di 90.000 spettatori. L’attenzione rispetto alla possibilità di un attentato alla Sagrada Familia è ancora più elevata soprattutto in considerazione della scoperta che la cellula terroristica che ha falciato la folla sulle Ramblas, aveva inizialmente pianificato un attacco in grande stile che prevedeva l’esplosione della basilica di Gaudì.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori